Viaggi, i trend 2017 del mercato

di Valentina Commenta

Quali sono i trend 2017 per il mercato dei viaggi? Booking ha deciso di rispondere a questa domanda analizzando i consigli e le raccomandazioni dei viaggiatori, i loro desideri e le loro recensioni. Ottenendo una classifica molto interessante.

strada

Tecnologia

Applicazioni da utilizzare, viaggi prenotati con lo smartphone e necessità di Wi-Fi nei luoghi di residenza vacanziera: tutto questo e molto altro mettono la tecnologia al primo posto delle tendenze e delle preoccupazioni dei turisti. Per quasi la metà dei viaggiatori la possibilità di usufruire di app dedicate è molto allettante.

Viaggi Bleisure

Viaggi di lavoro che diventano di piacere. Già il 49% delle persone tende ad allungare la propria permanenza nei luoghi raggiunti per business solo per esplorare e godere di ciò che hanno da offrire. Il trend per il prossimo anno è stato stimato intorno al 75%.

Brivido dell’avventura

L’avventura, la scoperta: sono fattori questi amati dal turista che per il 2017 cerca esperienze in grado di stimolare la produzione di adrenalina. La tendenza è quindi quella di cercare viaggi più emozionanti su mete mai esplorate da loro stessi o da amici.

Viaggi spirituali

Anche le destinazioni spirituali crescono nelle preferenze delle persone. La ricerca è focalizzata su destinazioni nei quali ritrovare il proprio equilibrio interiore.

Soggiorni benessere e spa

Altro trend del 2017 sarà rappresentato dalle vacanze benessere in spa. Il turista vuole essere coccolato e rilassarsi, modificando in meglio le proprie abitudini di vita.

Viaggio sostenibile

In questo caso poco importa la destinazione: l’importante per il turista è che le strutture siano a norma, non inquinino ed abbiano un approccio solidale nella resa dei loro servizi.

Photo Credit | Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>