Picasso, Klee, Kandinskij in mostra al Belle Arti di Budapest

di Blogger Commenta


Il Museo delle Belle Arti di Budapest esporrà i capolavori della collezione svizzera Rupf. La magnifica collezione di arte moderna di Hermann e Margrit Rupf è una delle più importanti al mondo. I Rupf furono tra i clienti più fedeli di Daniel-Henry Kahnweiler a Parigi e nel corso degli anni riunirono numerose opere incentrate prevalentemente sul cubismo – tele di Pablo Picasso, Georges Braque ed altri – opere generalmente di formato medio e piccolo, ma splendide, di assoluto valore artistico. La fondazione svizzera Rupf festeggia nel 2007 i suoi 50 anni e, dopo essere stati esposti a Berna e Grenoble, i pezzi più importanti della collezione arrivano ora anche a Budapest, dove si potranno così ammirare opere di Derain, Friesz, Braque, Picasso, Gris, Léger, Klee, Kandinskij. Il Museo delle Belle Arti di Budapest merita una visita non solo per le mostre temporanee ma anche per quella permanente. Le opere del Museo sono ordinate cronologicamente per Paesi, scuole e botteghe. La collezione più prestigiosa è la sezione antica, mentre la collezione più ampia è quella italiana, con dipinti di grandi maestri, dal Trecento fino all’epoca barocca: tra le opere di maggior valore, la «Madonna Esterhazy» di Raffaello, i ritratti di Tiziano, i lavori di Tintoretto. Di straordinario pregio anche la collezione di arte spagnola, considerata la più grande del mondo dopo quella conservata in Spagna, con opere di El Greco, Goya e Murillo.

Via | Turismo Ungherese
Immagine: The Museum of Fine Arts, Budapest, di Vadaro, da wikipedia, l’Enciclopedia Libera, Licenza: PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>