Al via domani “Torniamo in treno”, campagna nazionale volta a denunciare disservizi ferroviari e caro biglietti

di Redazione Commenta

Prenderà il via domani dalla stazione ferroviaria di Roma Termini “Torniamo in treno”, campagna di informazione e sensibilizzazione a carattere nazionale promossa da Cittadinanzattiva per denunciare ritardi e scarsa igiene dei treni italiani, ma anche il caro biglietti degli ultimi anni. Obiettivo dell’iniziativa è contribuire al miglioramento del servizio coinvolgendo i cittadini perché non si rassegnino allo stato delle cose. A tal fine,Cittadinanzattiva punta alla raccolta di segnalazioni, foto e video che raccontino cosa succede in treno: i cittadini diventano veri e propri “narratori” di testimonianze e “investigatori” di immagini da inviare via mms al 3460660285, via mail a [email protected] o compilando l’apposito form per le segnalazioni disponibile sul sito dell’Associazione. Contemporaneamente, prenderanno il via i primi monitoraggi sulla pulizia e puntualità di tratte pendolari e lunga percorrenza. La campagna “Torniamo in treno” viene diffusa tramite cellulare e direct mailing, e chiunque fosse interessato può lasciare un commento sulla bacheca ondine e visitare, da domani, la photo gallery su www.cittadinanzattiva.it. Inoltre, dal 3 gennaio, chiamando dalle 9.00 alle 13.30 allo 06.36718555 i cittadini interessati potranno ricevere gratuitamente informazioni e consulenza su come tutelare al meglio i propri diritti di viaggiatori e pendolari. A Roma l’appuntamento è per domani mattina presso le due entrate della stazione Termini (via Giolitti e via Marsala). A partire dalle ore 9 del mattino, e per tutta la mattinata, aderenti di Cittadinanzattiva consegneranno materiale informativo, un biglietto-denuncia per segnalare disservizi e gadget utili per chi viaggia.

Via | Cittadinanza Attiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>