IATA: dal 1 giugno 2008 obbligatorio il biglietto elettronico

di Redazione Commenta

L’Associazione Internazionale dei Trasporti Aerei (IATA) sposta al 1 giugno 2008 l’introduzione degli e-ticket, che da quella data diverranno obbligatori per tutte le compagnie aeree aderenti. Questione di praticità ma soprattutto di costi; si calcola che per le 240 aziende di trasporto aereo che adotteranno il biglietto digitale e che coprono circa il 95% dei viaggi effettuati, il risparmio si aggirerebbe su oltre due miliardi di euro al cambio corrente. La smaterializzazione dei biglietti aerei trascina ovviamente quella delle carte d’imbarco, già per altro adattata da una cinquantina di compagnie che, stando alle proiezioni IATA, potrebbero diventare circa 80 entro fine anno. Si prevede che gli e-ticket potranno essere prenotati via internet sino a trenta ore precedenti l’imbarco e le relative carte d’imbarco stampate direttamente a domicilio del prenotatario; del resto già adesso alcuni vettori consentono al cliente la stampa di un codice a barre utilizzabile per l’identificazione al momento di salire a bordo. Coloro che per qualche motivo sono impossibilitati alla stampa potranno tuttavia ottenerla digitando un PIN presso uno dei totem installati negli aeroporti, similmente a quanto già avviene per i biglietti ferroviari. Muniti del proprio documento d’identificazione biometrica, basterà recarsi al varco presentando la card e sottoponendosi all’identificazione, che potrebbe essere validata confrontando -ad esempio- la materiale lettura delle proprie impronte digitali con quelle memorizzate sulla card.

Via | Zeus News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>