Roma: il lavoro di Huang Rui al Museo delle Mura fino all’8 giugno

di Redazione Commenta

Fino all’8 giugno il Museo delle Mura ospita, per la prima volta in Italia, il lavoro di Huang Rui, uno dei più importanti artisti cinesi contemporanei. “Pechino 2008: il tempo, gli animali, la storia. Un’opera di Huang Rui” è una grande installazione, appositamente concepita per il Museo delle Mura di Porta San Sebastiano da un progetto originario ideato per la Galleria Sala 1 di Roma. Affascinato dalle grandi costruzioni in mattoni di Roma – come le Mura della città – Huang Rui ha tratto ispirazione per un grande lavoro che fa del semplice e modesto mattone un simbolo della memoria storica e del continuo processo di distruzione e ricostruzione che caratterizza le metropoli contemporanee. “Pechino 2008” è un’opera costituita da oltre duemilaotto vecchi mattoni provenienti dagli hutong, antichi quartieri ora in demolizione per l’ammodernamento urbanistico di Pechino in vista delle Olimpiadi. Dalla capitale cinese sono arrivate 155 casse contenenti 29 tonnellate di materiale. I mattoni usati da Huang Rui risalgono a prima della fine della dinastia Qing, i più recenti hanno almeno un secolo di storia. I mattoni portano con sé un significato storico, legato alla concezione orientale del tempo confrontata con la mentalità e la cultura occidentali. Ogni mattone è un anno scritto con due tipi di caratteri diversi: la prima iscrizione è l’anno occidentale in numeri arabi, la seconda lo stesso anno scritto secondo la progressione cinese, assieme ai nomi delle dinastie imperiali corrispondenti. I mattoni sono collocati a terra e divisi in 38 gruppi di 60. Ciascun gruppo è sorvegliato da una statua in pietra, raffigurante uno degli animali dello zodiaco cinese.
Per informazioni: tel. 060608; www.museodellemuraroma.it

Via | Comune di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>