Borsa Internazionale del Turismo dal 21 al 24 febbraio a Milano

di Blogger Commenta


La Borsa Internazionale del Turismo si apre alla Fiera di Milano a Rho giovedi’ 21 febbraio e restera’ aperta fino al 24 febbraio. Saranno presenti espositori da 152 nazioni. Il Bit è la vetrina del turismo mondiale, tra le novita’ la presenza del Parlamento Europeo, il debutto del nuovo salone dell’enogastronomia Certicibit, e il workshop Byclub International dedicato al mondo dell’associazionismo. I nove padiglioni della Bit saranno suddivisi in due sezioni: ‘Italy’ e ‘The World’. Tra le presenze piu’ significativeprovenienti dall’estero, emergono le partecipazioni, per la prima volta, di Bhutan, Mali, Bielorussia, Belgio-Turismo Fiandre, Repubblica Democratica del Congo. Per la prima volta nella storia di Bit Milano, quest’anno, all’inagurazione, che si terra’ giovedi’ alle 10.30, saranno presenti dieci ministri del Turismo internazionali.
E’ nata inoltre l’Unita’ Nazionale di Ricerca per il Turismo. La prima ricerca dell’Unita’ sara’ presentata alla Bit di Milano sabato 23 febbraio. E’ il Lazio la regione italiana piu’ citata dalla stampa internazionale. Il dato e’ stato reso noto dall’Osservatorio Bitlab, il primo Osservatorio permanente sull’immagine all’estero del settore turistico italiano. Oltre 100 le testate monitorate in 12 nazioni. Si tratta di Australia, Austria, Cina, Francia, Germania, Gran Bretagna, India, Medio Oriente,Russia, Spagna, Svizzera, Usa. Su un totale di 12mila 373 articoli selezionati sul settore turistico, il Lazio si piazza in testa alla classifica nazionale, con 1.986 citazioni.
Al secondo posto il Veneto, con 1.705 citazioni, la Toscana (1.285), la Lombardia (1.146), la Campania (773). Chiude il Molise, con 6 articoli dedicati al turismo pubblicati nel 2007.
E il 2008 sara’ l’anno del boom turistico in Italia. Parola della stampa estera, che mette il Belpaese in cima alle proprie simpatie. Tedeschi ed austriaci, come pure russi, cinesi e arabi in testa. I dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (Omt) sono rassicuranti. Il numero dei turisti nel 2007 ha infatti toccato una cifra senza precedenti. Ottocentonovantotto milioni, con un aumento del 6,2% rispetto al 2006. E tra i primi beneficiari di questoincremento figura proprio l’Italia, che ha registrato una crescita del numero dei turisti pari al +7%, mantenendo il quinto posto nella graduatoria dei paesi leader del turismo mondiale dietro a Francia, Spagna, Usa, Cina e davanti al Regno Unito.
L’apprezzamento della stampa internazionale e’ trasversale. Si va dai russi, che vedono nell’Italia la meta ideale per una settimana bianca, a cinesi, sauditi e egiziani che scelgono invece lo shopping; dagli austriaci (per il 24,4% l’Italia e’ la meta estera piu’ visitata) agli spagnoli: Zapatero, riportava a dicembre il quotidiano Abc, organizza per gli over 50 una vacanza al mare in Italia a 220 euro.
E se il mare italiano vince ancora la concorrenza di localita’ esotiche, spuntano anche itinerari meno consueti: le proposte della stampa estera spaziano dal turismo ‘scientifico’, con spedizioni alla ricerca di specie rare o scavi a Pompei, alle vacanze ‘agricole’ suggerite dal Sunday Times, con soggiorni in fattorie dove pagarsi vitto e alloggio lavorando e imparando come nasce un prodotto doc della nostra tradizione culinaria.
Infine l’Italia e’ ancora la ‘capitale dell’amore’. La penisola e’ infatti la destinazione ideale per il viaggio di nozze secondo Modern Bride, bibbia delle future spose Usa. Secondo le agenzie di viaggio americane l’Italia ha superato addirittura la piu’ tradizionale meta per la luna di miele delle Hawaii. E, secondo l’inglese Guardian, le migliori alcove romantiche, sono in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>