I dieci musei d’arte più amati al mondo secondo i viaggiatori di TripAdvisor

di Blogger 1


Ci sono decine di migliaia di musei in tutto il mondo che consentono alle persone di esplorare collezioni d’arte per trarne ispirazione, insegnamento e puro piacere per l’anima, ma come fare per restringere la cerchia di quelli assolutamente da non perdere nel corso di una vita? Grazie alle preferenze espresse dai milioni di turisti di TripAdvisor – la community on-line dedicata ai viaggi e alle vacanze più grande del mondo – ora è possibile restringere il campo ai 10 musei più amati del nostro pianeta, identificati attraverso il traffico generato su queste attrazioni nei siti TripAdvisor. Non stupisce che il Louvre si affermi il luogo prediletto per ammirare le opere dei più importanti artisti della storia, seguito a ruota dai Musei Vaticani, con l’insuperabile Cappella Sistina e l’enorme collezione di opere antiche e moderne. Nella Top 10 mondiale svetta anche un’altra perla italiana: la Galleria degli Uffizi di Firenze, meta prediletta per ammirare le creazioni di Botticelli, Giotto, Leonardo, Mantegna, Caravaggio.
Questi musei sono vere e proprie mete in sé, in quanto chi li visita può tranquillamente perdersi al loro interno per almeno un giorno intero” afferma Lorenzo Brufani, portavoce di TripAdvisor in Italia. “La classifica di TripAdvisor è la lista da spuntare per poter dire di aver visto i più bei capolavori del mondo.”

1. Museo del Louvre di Parigi (Francia)
E’ amore indissolubile quello dei turisti di tutto il mondo per il celebre museo parigino del Louvre, che espone capolavori del calibro della Gioconda di Leonardo da Vinci, la Nike di Samotracia e la Venere di Milo. Nato in origine da un palazzo fortificato sulla riva destra della Senna, accoglie oggi più visitatori di qualsiasi altro museo al mondo. Secondo la recensione di un utente di TripAdvisor: “Il miglior museo del mondo: dagli artisti del Rinascimento Italiano ai maestri olandesi, fino alla squisita collezione del periodo dei Faraoni egizi. Ogni volta che lo visito scopro nuovi tesori e ritrovo le mie opere d’arte preferite.”

2. Musei Vaticani, Città del Vaticano, Roma (Italia)
Un’esperienza mistica, con un percorso che si snoda per vari chilometri lungo le 54 sale attraverso una raccolta di opere iniziata oltre 500 anni fa. Più di 4 milioni di visitatori ogni anno ammirano i capolavori di Leonardo, Raffaello e naturalmente la Cappella Sistina magnificamente affrescata da Michelangelo. Un viaggiatore della community TripAdvisor commenta: “La quantità di storia e arte che risiede qui è sbalorditiva, dagli affreschi alle statue, ogni minimo angolo (perfino il pavimento) rappresenta di per sé un tesoro inestimabile.”

3. Metropolitan Museum of Art di New York (USA)
Gli americani lo chiamano semplicemente il ‘Met’, ma il museo della Grande Mela con la sua bella facciata al numero 1000 della Fifth Avenue, di fronte a Central Park, è uno dei maggiori al mondo, con oltre due milioni di opere delle più disparate varietà. Dalle sculture greche agli arazzi medievali, da un intero tempio egizio agli oltre 2000 dipinti dei più celebri maestri europei. Ma anche arte moderna, africana, asiatica, bizantina, islamica e collezioni infinite di strumenti musicali, armi e armature, accessori e abiti d’epoca provenienti da tutto il mondo.

4. J. Paul Getty Center di Los Angeles, California (USA)
Nato solo nel 1997 sulla West Coast americana, questo museo vanta una esposizione invidiabile di Van Gogh, Monet, Cézanne. La struttura architettonica dell’edificio è di per sé fonte di attrazione, con i suoi giardini e le vedute su Los Angeles. “Preparatevi ad essere viziati: dall’ingresso gratuito, alla presenza di favolosi giardini, dalle vedute mozzafiato, al buon cibo, dall’insuperabile attenzione per i dettagli, e decisamente, all’arte – questo posto è veramente unico!”

5. Museo d’Orsay di Parigi (Francia)
Godersi i capolavori degli impressionisti e dei post-impressionisti all’interno di una ex stazione ferroviaria di fine ottocento è un’esperienza indimenticabile. Monet, Manet, Renoir, Van Gogh, Degas, Cézanne sono solo alcuni degli artisti le cui opere si trovano in questo incantevole contesto sottratto alla demolizione e convertito in museo negli anni ‘70. Come osserva un utente di TripAdvisor: “E’ meno affollato del Louvre ed espone favolosi capolavori. Il museo è delle dimensioni giuste per riuscire a vedere tutto, inclusi i famosi auto-ritratti dei pittori Whistler e Van Gogh.”

6. Galleria degli Uffizi di Firenze (Italia)
Nella top ten dei musei d’arte non potevano mancare gli Uffizi di Firenze, dove si può ammirare la più ampia rassegna di Botticelli (fra cui la ‘Venere’), le migliori sculture classiche e le opere di inestimabile valore di Michelangelo e Leonardo da Vinci. Uno dei più antichi musei del mondo, posto nel cuore della città toscana, con la sua inconfondibile architettura a U progettata nel 1560 dal Vasari per esporre la collezione di Cosimo de’ Medici. “Se andate a Firenze non potete perdervi gli Uffizi – raccomanda un viaggiatore TripAdvisor – informatevi prima e acquistate i biglietti online e poi godetevi questa incredibile esperienza – è stupefacente pensare a quanta bellezza sia contenuta in un singolo edificio”.

7. Art Institute di Chicago, Illinois (USA)
Situato nel cuore del business district di Chicago, nel quartiere chiamato il ‘Loop’, l’Art Institute vanta un’ampia collezione di capolavori dell’impressionismo e post-impressionismo, fra cui ben 30 Monet. E’ come fare un viaggio a distanza nella Parigi dell’epoca attraverso le opere di Toulouse-Lautrec e di altri grandi pittori francesi. Non mancano vaste sezioni di arte antica e mostre di arte americana e contemporanea. Come ha commentato un utente di TripAdvisor: “I patiti d’arte saranno capaci di trascorrere tutto il giorno qui dentro! La loro mostra permanente è favolosa! Uno dei miei quadri preferiti è ‘Domenica al parco’.”

8. Tate Modern di Londra (UK)
Alla Tate di Londra, nella zona di Bankside, ci si può godere la più eclettica raccolta di arte moderna internazionale. Ospitata dal 2000 in un’ex centrale termoelettrica, con la sua ciminiera alta 99 metri, la galleria, con vista sul Tamigi, espone la più ampia raccolta dei capolavori del surrealismo e una meravigliosa collezione di Modigliani, Chagall, Dalì, De Chirico, Picasso, Pollock, Warhol, Kandinsky, …Come sostiene un membro della community: “E’ assolutamente da vedere, sia per la sua ambientazione (lungo il Tamigi, in una centrale dismessa) sia per le sue installazioni e mostre permanenti.”

9. Museo del Prado di Madrid (Spagna)
Una delle più vaste e imponenti gallerie del mondo trae origine dalla collezione della corona spagnola, con opere dal 12° al 19° secolo. Il museo del Prado è meta imprescindibile per chi voglia ammirare dal vivo i capolavori dei massimi artisti spagnoli come Goya, Velasquez, Murillo, El Greco. Ma non si trovano solo dipinti e sculture, c’è posto anche per moltissimi disegni, stampe, monete e oggetti decorativi. Secondo un viaggiatore di TripAdvisor: “E’ un museo di prima classe. Naturalmente il clou è ‘Las Meninas’, ma c’è veramente tantissimo da vedere in questo posto!”

10. National Gallery of Art di Washington D.C. (USA)
Situato nel National Mall della città, la National Gallery of Art è stata fondata dal Congresso degli Stati Uniti nel 1938 ed è costituita da una struttura est, che espone arte moderna, e una ovest, di stile neoclassico, con opere dei maestri europei. L’arte moderna e contemporanea prevede un’incredibile collezione di Picasso, Matisse, Pollock, Warhol, Lichtenstein, Calder. Fa parte del museo l’immenso giardino con le sculture di Miro, Bourgeois, Guimard, e una grande fontana circolare. “Per gli amanti dell’arte questo è il paradiso. Dimenticate la maggior parte degli altri musei e passate piuttosto un giorno o due in queste gallerie” suggerisce un utente di TripAdvisor.

Imagine: Cour Marly – Musée du Louvre – Paris, di Jean-Christophe BENOIST, da Commons Wikimedia, Licenza CC-by

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>