Traffico di Malpensa trasferito a Fiumicino, possibili disagi per i passeggeri

di Blogger Commenta

 Trasferiti all’hub romano due terzi del traffico di Malpensa. Preoccupazione dell’Adoc per la possibile congestione di Fiumicino. “Siamo preoccupati per i possibili disagi che potranno verificarsi nell’hub romano – commenta Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – in particolare temiamo che le file, sia ai check-in che ai controlli, ad oggi mediamente di 20 minuti, anche mezz’ora nelle ore di punta, possano trasformarsi in un incubo per i passeggeri. Rischio congestione anche per i tempi di consegna dei bagagli, che attualmente si attestano sui 35 minuti medi, con punte massime di un’ora e mezza, rendendoli tra i più lunghi d’Europa. Al contrario di altri scali europei, come Parigi, Londra, Istanbul o Praga, dove i bagagli sono ritirabili contestualmente all’arrivo dei passeggeri ai nastri. Chiediamo che nella prima fase ci sia un impegno straordinario da parte dell’amministrazione, e una vigilanza dell’Enac più incisiva.” L’Adoc stima del 30% l’aumento del volume di traffico dello scalo.
Stimiamo che, in media, l’hub accoglierà circa un milione di passeggeri in più ogni mese – continua Pileri – un tale volume di traffico, in una struttura attualmente inadeguata a gestirlo, rischia di far aumentare considerevolmente la quantità di bagagli smarriti e danneggiati, di almeno il 20%. E’ da considerare anche che ci saranno notevoli difficoltà nel raggiungere il centro di Roma. L’attuale trenino diretto ha un costo eccessivo, 11 euro per tratta, paragonato al servizio offerto. Difatti i tempi di passaggio sono troppo diradati, non è possibile smistare migliaia di persone ogni giorno con un treno che parte ogni 30 minuti. E’ necessario che assuma i connotati di un servizio tipo metropolitana. Anche per non essere poi costretti a spendere circa 50 euro per prendere un taxi, un costo proibitivo per molti”.

Via | Adoc

Immagine | Aeroporto di Fiumicino, di Thierry Caro, Commons Wikimedia, Licenza: GNU Free Documentation license, Version 1.2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>