Tra Rose, storia e leggenda a Castello Quistini

di Redazione Commenta


Da Venerdì 25 Aprile apre la stagione 2008 di Castello Quistini, con la possibilità di visitare i suoi splendidi giardini di rose e ortensie durante la fioritura primaverile. I visitatori avranno la possibilità di ammirare i giardini e potersi rilassare nel famoso giardino bioenergetico del castello, o all’ombra di gazebo nascosti nel verde. La visita guidata comprende una visita storica alle stanze e ai saloni ed una visita botanica che permetterà di ammirare parte della collezione di rose antiche, moderne e inglesi destinate alla vendita. E’ possibile visitare Il Castello e i suoi giardini tutte le Domeniche e festivi fino al 27 Luglio dalle ore 15,00 alle 18,00. Ingresso 8,00 Euro con visita guidata.
Castello Quistini si trova a Rovato (Bs), in Franciacorta, in Via Sopramura 3/a. Per informazioni o per tenervi aggiornati sugli eventi e le manifestazioni potete visitare il sito internet del castello www.castelloquistini.com oppure telefonare al 320 8519177.

Descrizione del Castello:
Tra le terre della Franciacorta sorge Castello Quistini, antico castello del 1560 unico nel suo genere. L’atmosfera è magica, grazie ai bellissimi giardini e ai roseti. Appena fuori le mura del castello principale di Rovato, tra le magnifiche terre della Franciacorta sorge Castello Quistini. Costruito intorno al 1560 come residenza di campagna fortificata è circondato da mura e torrioni per il controllo del perimetro. Il Castello è strutturato in questo modo:
Il Palazzo
Al suo interno di particolare pregio il Salone di 150 metri quadri e la Sala Grottesca con decorazioni ottocentesche;
La Sala Ricevimenti
Sorge in posizione isolata rispetto al palazzo e che con i suoi meravigliosi volti a crociera e gli 8 pilastri in Pietra di Sarnico rappresenta un gioiello dell’architettura;
La Torre
Pregevole architettura funzionale al controllo degli accessi provenienti dalla Valcamonica a Rovato;
Il Ponte
Antico Ponte che permette l’accesso al Brolo;

I Giardini e le Rose

All’interno del castello si possono ammirare i suoi meravigliosi giardini, dove i profumi e i colori si fondono con l’atmosfera di un sogno antico. In oltre 10.000 metri quadrati si può visitare il primo Giardino Bioenergetico realizzato in Italia, il Giardino Segreto delle Ortensie, il Brolo, Giardino dedicato alle piante da frutto moderne e antiche, il Labirinto di Rose e il Giardino all’Inglese.
Nei giardini è presente una stupenda collezione con più di 1500 varietà di Rose Antiche, Moderne, Inglesi e Botaniche.

Tutte le rose presenti a Castello Quistini sono in vendita; si possono acquistare le rose la Domenica e festivi negli orari di apertura oppure nei giorni feriali previa telefonata.
Il catalogo delle Rose di Castello Quistini e alcune informazioni sul mantenimento e la cura sono online all’indirizzo www.rosae.org

Il Giardino Bioenergetico
Il BIOENERGETIC LANDSCAPES è una nuova tecnica di realizzazione di parchi e giardini e rappresenta il concreto risultato di specifiche ed approfondite ricerche sull’interazione energetica esistente tra gli esseri viventi e l’ambiente.
Questa tecnica innovativa consente di usufruire delle proprietà benefiche di selezionate piante ed alberi anche a distanza di decine di metri da esse, perchè collocate a dimora in specifiche posizioni e scelte proprio in base alla loro capacità di influire positivamente sull’organismo umano.
Un “giardino bioenergetico” creato applicando questo metodo offre quindi il rilassante piacere di una sosta in un luogo verde, bello ed armonico, arricchendolo inoltre di una benefica e stimolante carica vitale perchè realizzato secondo regole che potenziano le naturali emissioni bioenergetiche delle piante selezionate.
Per altre informazioni: www.archibio.com

Rosae Photo Day
A metà Giugno si svolgerà la seconda edizione del Rosae Photo Day, evento dedicato alla fotografia naturalistica tra i giardini di Castello Quistini. Quest’anno si terrà un workshop di fotografia naturalistica e macro-fotografia con un famoso fotografo.
Per informazioni sulle passate edizioni: www.rosaephotoday.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>