Viaggio a Manaus nell’ Amazzonia del Brasile tra la natura del Rio Negro

di Redazione 1

Viaggio a Manaus nell’ Amazzonia del Brasile tra la natura del Rio Negro

Sul Rio Negro, a Manaus, si trova l’ hotel Tropical; in un paio d’ ore, risalendo il fiume verso nord-est con il battello, si raggiunge l’ Ariau Amazon Towers: il più grande degli hotel de selva, pioniere di un nuovo modo di viaggiare nella regione amazzonica scoprendo purezza e magia della foresta ma senza rinunciare alle comodità occidentali. Oggi sono una dozzina i lodge compresi in un raggio di 160 chilometri attorno a Manaus.
COME ARRIVARE: VOLI LOW COST DA MILANO E DA ROMA PER SAN PAOLO
Numerose le compagnie aeree che collegano l’ Italia a Manaus, punto di partenza per le escursioni fluviali. Varig (www.varig.com) propone voli giornalieri diretti da Roma e Milano a San Paolo, scalo per raggiungere Manaus.
Tam (www.tam.com.br) offre interessanti soluzioni prenotabili anche on-line via San Paolo.

DOVE DORMIRE
Ariau Amazon Tower: bastano 2 ore in barca lungo Rio Negro per arrivare all’ hotel-resort nella jungla, l’ hotel è diviso in tre torri in armonia tra lusso e natura; è un eco-resort esclusivo che vanta celebri ospiti e vicini chiassosi: le scimmie della foresta ! Una notte costa circa 860 real (340 euro). Per informazioni: tel 0055-9221215000 www.ariau.tur.br

Anavilhanas Jungle Lodge: ultimo gioiello naturale sbocciato nella foresta con 16 suite; dotato anche di spazi open air intellettual-chic con una raffinata selezione di libri e dvd. La tariffa minima per due notti parte da 950 real (375 euro).
Per informazioni: tel 0055-9236228996 www.anavilhanaslodge.com

Amazon Riverside Hotel: si trova nel punto di incontro tra il Rio Negro e Rio Solimoes, a formare il Rio delle Amazzoni; 15 rustici lodge con ventilatori al soffitto arredati con stile minimal. Il prezzo per una notte è di circa 625 real (246 euro).
Per informazioni: tel 0055-9236222789 www.amazonriversidehotel.com

DOVE MANGIARE
Chi vanta uno spirito d’ avventura e poche pretese può lasciarsi tentare dai numerosi chioschi sparpagliati ovunque a Manaus, soprattutto vicino al porto. I tacacazeiras (venditori ambulanti) offrono gustosi spiedini di carne accompagnati da fagioli e pesce a soli 2 euro. Una specialità locale è la Taccà: zuppa piccante a base di radice di maniorca e gamberetti; ma c’è anche un’ infinita varietà di succhi di frutta tropicale.
Per colazione e veloci spuntini puntate su Teatro Amazonas: il Cafè regional in rua Costa Azevedo 369, vi darà un buongiorno tutto al naturale.
Per rinfreschi all’ aria invece c’è il Skina dos Sucos, avenida Eduardo Ribeiro, angolo con il centro commerciale: una superba selezione di cocktail ghiacciati e non.

VISTI E VACCINAZIONI
Basta il passaporto; un permesso di 90 giorni verrà consegnato all’ arrivo a Manaus. Nessuna vaccinazione è obbligatoria, solo consigliata quella contro la febbre gialla; facoltativa la profilassi antimalarica. Ricordarsi i repellenti per insetti e le creme solari protettive.

NUMERI UTILI
Embratur, ufficio brasiliano del turismo in piazza Navona 21 Roma (numero verde 800-186300) www.braziltour.com
Tramite l’ ente del turismo è anche possibile prenotare un viaggio ad hoc con i tour operator italiani. In alternativa si possono organizzare escursioni fluviali con operatori locali. Tra questi: Amazonas Indian Turismo, rua dos Andradas 311 tel 0055-926335578, gestito direttamente da indios dell’ Amazzonia; è specializzato in full immersion a stretto contatto con la natura e gli animali selvatici (spedizioni a bordo di canoe per la pesca al piranha, avvistamento di caimani, avventuroso trekking nella giungla).

Commenti (1)

  1. Se avete in programma di visitare l’Amazzonia, vi consiglio caldamente la Riserva Xixuau, a 500 km a nord di Manaus, Brasile. Lo Xixuau è un vero gioiello sia dal punto di vista paesaggistico che naturalistico! L’area, ricoperta da foresta tropicale primaria, è gestita e protetta dagli abitanti tradizionali, che accolgono visitatori da tutto il mondo per mostrare loro le meraviglie di una natura ancora incontaminata. Il viaggio viene organizzato da una piccola associazione italiana ([email protected]), che aiuta la comunità Xixuau a gestire gli ecoturisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>