Turismo medico e chirurgia All Inclusive con i pacchetti benessere low cost. Il nuovo business della medicna estetica

di Redazione 2

Turismo medico e chirurgia All Inclusive con i pacchetti benessere low cost. Il nuovo business della medicna estetica e dei trattamenti dentistici all’ estero
Un pacchetto vacanza all’ estero tutto incluso: vitto, alloggio e intervento di chirurgia plastica a prezzi modici. Solo 2.600 euro per volare dall’ Italia verso la Tunisia, trascorrere una settimana in albergo e farsi rifare il seno. Il turismo medico è un business che da Inghilterra e Stati Uniti si sta diffondendo in Italia. L’ offerta è un all inclusive verso paesi, dal Brasile al Medio Oriente, dove il costo degli interventi si dimezza rispetto alle cliniche europee. Dagli interventi dentistici al lifting, dalle cure dimagranti a quelle contro le calvizie, su internet spuntano agenzie che offrono vacanze salute verso la Romania o l’ India. Nel Regno Unito una ricerca di Tourist Abroad, portale specializzato nelle informazioni sul turismo medico, ha comparato i prezzi degli interventi di chirurgia estetica plastica oltremanica e il grado di soddisfazione degli utenti: l’ 86.8% dei 650 votanti si dichiara soddisfatto dell’ intervento di chirurgia plastica eseguito all’ estero, percentuale che raggiunge quota 91% quando si parla di trattamenti dentistici.
Se a Londra rifarsi le labbra costa 4.350 sterline, nel vicino Belgio l’ intervento costa meno di 2.000. Il prezzo di una protesi dentale nel Regno Unito è di 2.000 sterline, 570 in Turchia e 750 in Polonia. I vantaggi che spingono 50 mila cittadini britannici, e ben 40 mila italiani, a scegliere l’ estero per le cure mediche sono evidenti: il prezzo, liste d’ attesa più sottili e la possibilità di una vacanza che unisce l’ utile al dilettevole.

Ma quali sono i rischi ?
Il problema è la mancanza di un percorso completo: non si può limitare la chirurgia estetica all’ atto operatorio ma ci vuole più di una visita. Serve un percorso preliminare e bisogna curare il dopo intervento. Anche l’ aspetto psicologico è fondamentale. In questi interventi possono verificarsi rischi e complicazioni. Un altro aspetto è quello legale, se l’ intervento viene eseguito male chi risarcisce il paziente ?
Però è innegabile il vantaggio economico.
E’ vero che i medici stranieri sono più economici ma il rapporto medico paziente non può essere sostituito dal solo vantaggio economico.

Commenti (2)

  1. sono d’accordo con quanto detto e mi sento di suggerire ed aggiungerre qualcosa che a mio parere rende superiore, rispetto agli altri paesi, il Sud America. In Argentina, non solo i medici sono altamente specializzati e professionali, inoltre le cliniche sono tenute veramente in una condizione di igiene perfetto (visto l’infulenza degli USA )al contrario dei paesi arabi e dell’est. le uniche organizzazioi che conosco in italia che si occupano di turismo medico in Argentina sono http://www.plenitas.it e http://www.renovar.it e sono, a parer mio, di una serietà e di una qualità altissima. e non ci dimentichiamo che il cambio è favorevole a circa 1 a 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>