Vacanze con Fido: ecco le spiagge aperte anche ai nostri amici a quattro zampe

di Redazione 2

Tempo di sole, tempo di week-end al mare. Nelle prossime settimane sono in molti gli italiani che sceglieranno una località di mare per rilassarsi ed entrare un po’ in spirito vacanziero, ma per chi non vuole separarsi dai propri amici a quattrozampe, occhio alle spiagge aperte anche Fido, non tantissime sul territorio italiano.
In occasione del primo maggio ha riaperto a Maccarese, sulla costa laziale, Baubeach, la spiaggia per “cani liberi e felici”. La struttura ha infatti ottenuto una concessione demaniale per un’area di 7.000 metri quadrati, a poco più di cento metri da quella che era stata la storica sede, dal 1998 al 2004. Baubeach promette inoltre un servizio differenziato, con una particolare attenzione a proposte biocompatibili: caratteristica della stagione sarà la soluzione-Reception, costituita da una tenda berbera dove ricevere gli ospiti e fornire loro un kit di benvenuto che comprende la ciotola per l’acqua, un ombrellino parasole, un sacchetto igienico snacks e le consuete attrezzature da spiaggia. Il servizio di controllo a mare sarà assicurato da un assistente bagnanti del Centro Unità Cinofila di Salvataggio.

VIA LIBERA A FIUMICINO
Sempre nel Lazio, una buona notizia per gli amanti degli animali arriva anche da Fregene: nella zona di Fiumicino il sindaco Canapini ha “sdoganato” gli amici a quattro zampe consentendo il loro ingresso a riva. Gli stabilimenti che vanno dalla sponda destra del Tevere fino a Passoscuro potranno destinare una zona della spiaggia ai bagnanti con animali, finora vietati. Previsto in questo caso un numero massimo di ingressi possibili fissato per 10 animali.

LA SPIAGGIA DI PLUTO
Spostandosi invece sulla costa veneta, Bibione inaugura il primo maggio la stagione 2010 della sua Spiaggia di Pluto, votata lo scorso anno come miglior spiaggia per cani in Italia, aggiudicandosi il premio Accoglienza bestiale “Turisti a 4 zampe” indetto dal Ministero del Turismo. In spiaggia si potrà andare col proprio cane e oltre a ombrellone, sdraio e lettino si avranno a disposizione ferma-guinzaglio, sacchetti per la raccolta di escrementi, ciotola e acqua corrente per dare sollievo agli amici quattrozampe. Sono disponibili 120 posti e informazioni sui medici veterinari reperibili. Anche quest’anno il divertimento è assicurato con i corsi gratuiti di educazione cinofila e i percorsi di “agility”.

CANI IN SPIAGGIA
Secondo le stime dell’Associazione Italiana per la Difesa di Animali e Ambiente (Aidaa) saranno circa 4 milioni gli amici a quattro zampe (oltre 2,5 milioni di cani e circa 1,5 milioni di gatti) che quest’anno andranno in vacanza con i propri padroni e l’80% preferirà proprio mete balneari. In Italia nei mesi estivi è in realtà vietato portare cani sulle spiagge ma ne esistono comunque alcune dove è consentito l’accesso anche al “migliore amico” dell’uomo. Prima di partire è comunque sempre consigliabile verificare personalmente i regolamenti comunali specifici e i servizi riservati.

VACANZE BESTIALI
Sul sito di Vacanze bestiali, a cura dell’Ente per la protezione animale (Enpa), è possibile individuare nelle varie regioni non solo le spiagge a “misura di cane” ma anche campeggi e hotel che li accettano e soprattutto consigli di veterinari ed educatori per una vacanza che faccia star bene anche il proprio cane. Altri consigli utili su spiagge e strutture ricettive anche sul sito Turisti a 4 zampe del Ministero del Turismo.
Secondo il sito dell’Enpa, le spiagge per cani sono distribuite al momento in otto regioni italiane: Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Toscana, Veneto e Sardegna. Di queste l’Emilia Romagna è quella col maggior numero di spazi costieri dedicati agli amici a quattro zampe. Sulla costiera romagnola ci sono ad esempio il “Bagno 81 no problem…” di Rimini, che è stato autorizzato dagli uffici comunali ad allestire un’area attrezzata per l’accoglienza di cani per un totale di 21 postazioni, oppure la spiaggia Bagni di San Giuliano, che accetta anche cani di grossa taglia, con l’unico vincolo della museruola, e molte altre spiagge. Come in tutta l’Emilia Romagna però, per ordinanza regionale, non è concesso agli animali di fare il bagno. Buona ricettività dedicata anche in Toscana dove ci sono, fra le altre, la Bau Beach di Cecina, dove gli animali possono fare il bagno in mare, oppure la Dog Beach dell’Isola d’Elba, accessibile su una porzione di spiaggia di Mola nel Comune di Porto Azzurro e sulla spiaggia di Fonza nel comune di Campo nell’Elba.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>