Abbronzatura integrale: utopia di fine estate

di Redazione 1

L’abbronzatura integrale è un’utopia. Non c’è slip alla brasiliana, tanga o perizoma che possa garantire ai cultori del genere una doratura perfettamente uniforme, glutei compresi. A nudisti o forzati della tintarella ‘senza macchia’ spiacerà certo saperlo, ma il dato è scientifico: le natiche non raggiungeranno mai lo stesso punto di nero delle altre parti del corpo. La cattiva notizia arriva da un gruppo di esperti di tumori della pelle dell’università di Edimburgo, in Scozia, autori di uno studio pubblicato su ‘Experimental Dermatology’. Una ricerca mossa in realtà da fini ben più seri del testare il grado di abbronzatura al quale il ‘lato B’ può o meno aspirare. L’intenzione di Jonathan Rees, professore di dermatologia, e dei suoi colleghi era piuttosto quella di far luce sulla diversa sensibilità delle varie aree cutanee ai possibili danni dei raggi solari.

NIENTE ABBRONZATURA SUL LATO B
Tant’è: dallo studio è emersa la sostanziale refrattarietà dei glutei all’abbronzatura ‘strong’. Dipende dal fatto, spiega Rees, che la pelle delle natiche è più spessa rispetto a quella di altre zone. Un meccanismo di difesa orchestrato da madre natura per proteggere dal sole alcune parti del corpo.
Per decretare l’impossibilità di abbronzarsi a puntino anche ‘là dove non batte il sole’ (almeno durante la maggior parte dell’anno), l’equipe di Edimburgo ha esposto alla luce di lampade Uv un gruppo di 98 volontari.
Gli studiosi hanno quindi confrontato il livello di tintarella raggiunta dai partecipanti all’esperimento sulla parte bassa della schiena e sui glutei. E pur avendo preso precauzioni ad hoc per eliminare i possibili fattori confondenti – per esempio il fatto che le natiche partono in genere da una tinta di base più chiara – Rees e colleghi sono arrivati a una conclusione certa: i glutei sono condannati a restare ‘spicchi di luna’, pallidi o comunque meno scuri di schiena e resto del corpo.
Il dermatologo scozzese non lascia speranze: “Nemmeno attaccandosi a uno spiedo girevole si riuscirebbe a ottenere un’abbronzatura perfetta“, omogenea dappertutto, anche ‘lì’.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>