Il tartufo bianco di Alba festeggia 80 anni: dal 9 ottobre al 14 novembre torna l’oro grigio

di Redazione 1

Ottant’anni di quotazioni stellari, aste per gourmet e saporite grattatine su risotti e altre delizie: ritorna ad Alba l’annuale fiera del Tartufo, che festeggia quest’anno l’ottantesima edizione. Un compleanno d’oro. Oro grigio: il tartufo, che vale centinaia di euro per pochi grammi e le cui quotazioni salgono e scendono di anno in anno come in Borsa, e’ nuovamente di scena ad Alba (Cuneo) dal 9 ottobre al 14 novembre.

Il mercato del tartufo
L’appuntamento piu’ atteso da ristoratori, addetti ai lavori e semplici golosi in vena di spendere qualche soldo e’ il mercato del tartufo nello storico Cortile della Maddalena, dove i ”trifolao” di Langa e Roero vendono i loro ritrovamenti al miglior offerente ogni sabato e domenica. Un mercato in cui si spendono grosse cifre – lo scorso anno una pepita di pezzatura medio-grande costava 200-250 euro – e in cui quindi e’ necessario essere tutelati al meglio.

Le regole della fiera
E le regole della fiera sono ferree: i venditori sono controllati da commissari che girano fra i banchi per tutto il giorno, controllando i tartufi in vendita con l’apposita ”Carta di qualita”’; i tartufi sono avvolti in sacchetti numerati, per poter rintracciare il venditore anche dopo; tutti i trifulao hanno bilance elettroniche di precisione e, soprattutto, la vendita e’ vietata fuori dall’area della fiera, per evitare le truffe di ”bagarini” del tartufo.

Le iniziative collaterali
Ma oltre al costoso shopping per gourmet, la fiera offre a tutti i visitatori piu’ di un mese di iniziative artistiche, gastronomiche e culturali. Come il mitico palio degli asini, di scena il 3 ottobre; il torneo di petanque, un must della tradizione sportiva locale, il 26 settembre; le rievocazioni storiche del ”Baccanale del tartufo” il 16 ottobre, la fiera delle erbe ”Albaromatica” il 10 ottobre, e la festa del vino il 26 settembre.Tutto il programma delle iniziative collaterali e’ sul sito della fiera, www.fieradeltartufo.org, mentre l’associazione turistica locale – www.langheroero.it – offre pacchetti per fine settimana all’insegna del tartufo a partire da 299 euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>