Guida di Viaggio a Montreal: Un centro attivo di comunicazione e cultura

di Redazione Commenta

Montreal seconda città del Canada e principale centro della regione del Quebec, è situata nella parte orientale del paese all’incontro tra due fiumi San Lorenzo e Ottawa.
La città (3.500.000 abitanti) gode di un clima caratterizzato da inverni rigidi e la stagione ideale per visitarla è quella estiva, quando le giornate si allungano e le temperature diventano più miti.
Montreal, sede dei giochi olimpici del 1976, è l’unica città del Canada a prevalenza di lingua francese; è costituita da una parte più antica, compresa fra Mont-Royal e il fiume, la più caratteristica e interessante dal punto di vista turistico, e da una più moderna, molto industrializzata e commerciale.

Caratteristiche principali:

Città multirazziale e polo di comunicazione
La città si trova inoltre a poca distanza dal confine con gli Stati Uniti d’America, ed è un’importante centro di comunicazione, grazie al suo aeroporto, da cui si possono raggiungere facilmente le principali località canadesi e dell’America del Nord. Montreal è una città unica nel panorama nazionale, infatti qui vi sono diverse etnie, che rendono la città particolarmente multirazziale e poliglotta.

Porto Commerciale
La città è inoltre, sempre stata un vivace porto commerciale, rivolto soprattutto agli scambi con il continente Europeo, oltre ad ospitare molte industrie e ad essere sede di grandi compagnie del Quebec (Hydro-Québec, Bombardier, Banque Nationale, Quebecor) e dell’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile (ICAO) e del Trasporto Aereo (IATA).

Città culturale e attiva
L’economia non è certo la sola risorsa a mantenere viva la grande Montreal: si tratta infatti anche del cuore culturalmente più attivo della regione, con le sue università McGill, Concordia, Università de Quebec e Università di Montreal, e i suoi centri di ricerca.
Questa vitalità è visibile anche nelle manifestazioni che le strade della città propongono annualmente, come il Festival Internazionale del Jazz, secondo solo a New Orleans, il festival musicale “Francofolies” e la kermesse di teatro umoristico “Juste puor rire”, oltre ad un eccezionale concorso di arte pirotecnica, l’ “International des feux Loto-Québec”, e il Gran Premio del Canada di Formula 1


Punti d’interesse:
-Basilique Notre-Dame: al centro della Place d’Armes si trova questa basilica che è considerata una delle più belle di tutto il continente americano.

-Chateau Ramezay: il castello, situato sulla Rue de Notre Dame, una delle principali strade di Montreal, fu costruito seguendo il modello francese, ed è oggi uno degli edifici più interessanti della città ed ospita un museo.

-I Musei: si possono visitare il Museo d’Arte Contemporanea e il Museo delle Belle Arti, il maggiore del Quebec, che ospita importanti opere.

-Olympic park: disegnato per le Olimpiadi del 1976 è tutt’ora una struttura dall’aspetto moderno e affascinante. Oltre a tutti gli impianti, che ospitano importanti eventi sportivi e musicali, la maggiore attrazione del parco è la Montreal Tower, dalla caratteristica forma inclinata, sulla quale si può salire per godere di uno dei panorami più suggestivi sugli impianti sportivi e sulla città.

Altre destinazioni a Montreal: in città meritano inoltre una visita il Pointe-à-Calliere Archeological Museum con la possibilità di effettuare un tour sotterraneo dislocato fra gli acquedotti e i reperti più antichi della città, e l’Hotel de Ville, sede del municipio. Infine vale la pena salire al Parc Mont-Royal per una bella vista su Montreal.

Non mancate di visitare l’ “altra” Montreal: la città sotterranea di oltre 30 km cresciuta attorno alla metropolitana, con negozi, centri commerciali, cinema, teatri e ristoranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>