Il mostro della laguna: una scultura in vetro e ferro sigilla l’arte dei mastri vetrai di Murano

di Blogger 1

Forme D’Acqua, in collaborazione con Consorzio Promovetro Murano e la partecipazione di Jean Blanchaert presenta il progetto “Il Mostro della Laguna”, sabato 26 febbraio dalle ore 17:00, presso la suggestiva location della Tenuta Agricola del Cavallino, in via Ca’ Pasquali, 1 a Cavallino-Treporti (VE).
L’evento porta alla luce un’opera unica nel suo genere, “Il Mostro della Laguna”, una scultura in acciaio e vetro di Murano progettata dall’Arch. Simona M. Favrin e realizzata dal maestro vetraio Nicola Moretti, con la collaborazione di numerosi professionisti e artigiani del vetro e del ferro.
Consorzio Promovetro Murano, che ha collaborato attivamente nella realizzazione del progetto, crede infatti nell’importanza di tali iniziative, atte a promuovere opere e installazioni di alto livello, ma soprattutto il vetro di Murano e in particolare il marchio Vetro Artistico® Murano, unica tutela legalmente riconosciuta per le produzioni muranesi.

Il vetro di Murano
Abbiamo fortemente voluto partecipare a questa iniziativa, che vede la partecipazione diretta di un’azienda concessionaria del Marchio Vetro Artistico® Murano ”, dice Gianfranco Albertini, Presidente del Consorzio Promovetro Murano. “Ci sembrava importante dare il nostro patrocinio e il nostro supporto ad un’iniziativa che utilizza il vetro di Murano in un contesto nuovo, caratterizzato dalle sinergie di un gruppo di lavoratori ed esperti di vari settori. Un ulteriore segnale che indica la voglia dell’isola di non rimanere chiusa nelle proprie produzioni, ma di sperimentare e confrontarsi con il nuovo”.

Il Mostro della Laguna
Il “Mostro” è una creatura marina che trae forma ed ispirazione dal luogo in cui ha origine, la Laguna di Venezia, così come narrato da Alberto Toso Fei, viaggiatore, giornalista ed esperto di storia veneziana, nel suo libro “I segreti del Canal Grande”, che costituisce una sorta di antologia del mistero su Venezia e sulla laguna.
Lungo 6 metri, nella sua parte più ampia il “Mostro” ha una larghezza di 1 metro ed un’altezza di 0,75 m e verrà presentato mentre emerge dal suo ambiente naturale: l’acqua. Grazie ad un complesso e innovativo impianto tecnologico e all’utilizzo dell’acqua in sinergia all’illuminazione a Led bianco a diverse temperature, la creatura prenderà vita e si mostrerà in tutto il suo splendore.

L’inaugurazione dell’opera
La mostra-evento, sarà guidata dalla performance musicale di Romina Salvadori, Emanuele Wiltsch Barberio e Massimiliano Lupo e continuerà con la degustazione prodotti tipici dell’agricoltura veneta, preparata dall’Associazione Gruppo Ristoratori Cavallino Treporti.
Inoltre, in occasione dell’inaugurazione dell’opera, un maestro vetraio darà dimostrazione delle antiche tecniche di lavorazione del vetro grazie alla presenza del forno fusorio di proprietà del Consorzio Promovetro Murano trasportato a Cavallino per l’occasione.

Commenti (1)

  1. La performance musicale di questo evento
    sarà un momento davvero speciale ed emozionante della serata…
    ci sarà ROMINA SALVADORI a dare “voce” al mostro della laguna e
    con la sua straordinaria vocalità incanterà tutti i presenti in un viaggio immaginifico con i suoi incredibili lirismi scandendo un alfabeto senza tempo e senza dimensione :
    armonie celesti riemerse dai profondi abissi…
    accompagnata dai musicisti Emanuele Wiltsch Barberio e Massimiliano Lupo.
    http://www.ilmostrodellalaguna.it/la-voce.php

    ROMINA SALVADORI indosserà per l’occasione
    un gioiello-scultura luminescente realizzato appositamente per la performance da GUALTI.
    http://www.rominasalvadori.com/
    http://www.gualti.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>