Costa Crociere sostituisce gli scali in Tunisia, Egitto e Israele

di Redazione Commenta

Costa Crociere annuncia la sostituzione dei suoi scali in Tunisia, Egitto e Israele nel corso del 2011, vista la situazione nell’area. Per l’intera stagione 2011, tutte le crociere di 7 giorni nel Mediterraneo di Costa Concordia, Costa Serena e Costa Magica che comprendevano uno scalo giornaliero a Tunisi (Tunisia), cambieranno itinerario sostituendo Tunisi con Malta (Malta), Palma de Maiorca (Spagna) e Cagliari (Italia). Inoltre tutti gli itinerari nel Mediterraneo che comprendevano originariamente scali ad Alessandria (Egitto), Haifa (Israele) e Ashdod (Israele), saranno modificati offrendo scali alternativi, di equivalente fascino ed interesse culturale, come Limassol (Cipro), Rodi (Grecia), Marmaris, Alanya e Antalya, in Turchia. I cambiamenti sono dovuti – precisa la compagnia – ”alla necessita’ di anticipare, pianificare e assicurare per l’intera stagione la migliore qualita’ possibile nello svolgimento delle numerose e complesse operazioni tecniche e marittime”.

Più tranquillità per gli ospiti
La compagnia si dice ”decisa a garantire a tutti i suoi ospiti la massima tranquillita’ e serenita’ che si aspettano da una crociera”, cercando di ridurre al minimo, per quanto possibile, qualsiasi cambiamento di scalo dell’ultimo minuto. Allo stesso tempo Costa Crociere conferma tutti gli scali previsti in Egitto, Tunisia e Israele per la stagione 2012, cosi’ come sono stati presentati nel catalogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>