Msc presenta la crociera dell’arte

di Francesca Spanò Commenta

Msc alla costante ricerca di una formula perfetta e aggiornata per offrire il meglio ai propri ospiti a bordo, adesso propone la sua “Crociera dell’Arte”, una curiosa esperienza che nasce dalla felice collaborazione tra MSC Crociere, il Daphne Museum e l’agenzia di viaggi New Madison Travel di Villaricca (NA). Presentata con orgoglio nei giorni scorsi, presto sarà pronta a solcare i mari ma, intanto, alla manifestazione non sono mancati Francesco Manco, Area Manager Sud Italia MSC Crociere, Luigi Di Vaia, Presidente del Daphne Museum, oltre agli artisti Luigi GrossiSalvatore Ciaurro Giuseppe Schiattarella.  

A parlare in merito ad una novità che ha tutta l’aria di essere un successo è stato Francesco Manco, Area manager Sud Italia di MSC Crociere il quale ha confermato: “In un viaggio MSC Crociere la dimensione culturale è un aspetto fondamentale. Gli itinerari sono pensati per valorizzare e promuovere il patrimonio artistico delle località che tocchiamo nelle nostre crociere e per regalare ai nostri ospiti esperienze che l’arte contribuisce a rendere uniche.”

 

In che cosa consiste? Per  sette giorni e otto notti i passeggeri a bordo vivranno una esperienza unica grazie alla presenza di linguaggi artistici: potranno quindi prendere parte a  laboratori tematici e a momenti di confronto con gli artisti presenti, ma anche non farsi mancare rassegne, conferenze ed esercitazioni pratiche di approfondimento di un settore il cui interesse cresce esponenzialmente negli anni. Alla fine, sarà anche allestita un’esposizione temporanea inedita delle opere di importanti pittori contemporanei del Mediterraneo come Armando De Stefano, Rubens Capaldo, Salvatore Ciaurro, Giuseppe Ciavolino, Gaetano Bocchetti, Mario Sangiovanni, Luigi Grossi, Vincenzo Laricchia,  Bruno Donzelli, Sergio Gioielli e Maria Gianni. La crociera solcherà le acque il prossimo  7 ottobre partendo da Napoli verso l’area livornese, la nota località di Villefranche in Costa Azzurra,Valencia, Ibiza, Tunisi e Catania. Avete ancora un pò di tempo: cosa state aspettando?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>