Alaska, come muoversi

di Redazione Commenta

 

Il viaggio in Alaska può risultare leggermente più impegnativo rispetto agli altri e la scelta dei mezzi di trasporto, quindi ricalca questa situazione. Le città principali sono collegate dai voli dell’Alaska Airlines e per giungere nelle aree interne e più isolate, invece, potrete affidarvi a comode tratte interne. C’è poi pure la ferrovia statale che è chiamata Alaska Railroad in grado di collegare Fairbanks. Anchorage, Seward e il denali National Park.

Se vi affidate al servizio di pullman tra le varie città c’è l’Alaska Direct Bus Line che è in funzione tutto l’anno. I traghetti pubblici ancora riguardano l’Alaska Marine Highway System. Quest’ultima unisce le città del sud-est e del centro-sud con la possibilità di arrivare a Prince Rupert nella British Columbia e a Bellingham, nello stato di Washington. Sono delle navi molto grandi e ben attrezzate, in grado di trasportare un alto numero di persone e mezzi e non mancano le cabine, così come l’area ristorante e un servizio di guide naturalistiche. La velocità è ridotta e l’atmosfera informale, per cui non dovrete crearvi alcun problema. Se qualcuno dorme nei letti delle stanze, altri preferiscono fare un sonnellino sotto le stelle. Vi conviene però prenotare con largo anticipo se questa opzione vi piace perchè spesso sono piene e i posti esauriti in quanto richiestissimi.

 

Se infine preferite l’auto nessun problema per il noleggio, ma forse più che altrove dovrete fare attenzione con la fauna locale che potrebbe sbucare all’improvviso.  Quasi tutti i turisti giungono da queste parti in estate per trovare temperature accettabili. Il periodo migliore in questo senso va dalla fine di maggio ai primi di settembre. Questo non vuol dire che non sentirete freddo, per cui dovrete portare vestiti caldi e un giubbotto da indossare la sera. Sono i mesi però in cui non mancano gli insetti, soprattutto zanzare e mosconi per cui portare dei repellenti efficaci è d’obbligo. Chi viaggi fuori dai centri urbani, infine, deve fare attenzione agli orsi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>