Vacanze o weekend all’estero? Si, ma con una casa in affitto

di Francesca Spanò Commenta

 

Pochi giorni di vacanza o, addirittura, un solo weekend: sarebbe più comodo prenotare un albergo, ma sono sempre di più le persone che non vogliono rinunciare alle proprie comodità anche se si trovano fuori dall’abitazione. Ecco che soprattutto all’estero, ma non di rado pure in Italia cresce l’esigenza e la voglia di prendere una casa in affitto. Si calcola, addirittura, che questa sia diventata l’opzione di soggiorno più popolare, destinata ad aumentare nei prossimi anni. Il motivo secondario, dopo quello di sentirsi maggiormente a proprio agio, ma non trascurabile, è legato anche ad un notevole risparmio. Gli alberghi presentano dei listini con costi eccessivi e con la crisi economica di oggi, i portafogli sono troppo leggeri per concedersi simili lussi.

Pure dormire in un b&b talvolta può non soddisfare in rapporto alla qualità prezzo e allora non c’è niente di meglio che una dimora tutta per sé per i giorni di vacanza, in modo da scoprire anche al meglio la realtà del posto. Certo, sarebbe ancora più divertente avere amici in giro per il mondo e partire pagando solo il biglietto dell’aereo ma visto che ciò non capita quasi mai bisogna agire di conseguenza. In giro esistono tanti siti che offrono soluzioni di tal genere e vedrete di più pagando di meno, acquisendo un discreto bagaglio personale di informazioni.

 

Se ci sono tanti lati positivi, ovviamente, non mancano anche quelli negativi. Un esempio su tutti è che si deve badare alla cucina e alla sistemazione della propria camera e questo in vacanza potrebbe risultare molto seccante. Partire è sinonimo di scoperta e cambiamento e non si ha voglia di continuare con le classiche faccende domestiche,  ancora di più se si tratta di un soggiorno relax. A voi la scelta, quindi:  un anonimo albergo con tanto di servizio ma con prezzi alti o una soluzione fai da te, low cost ma più impegnativa? Non vi resta che decidere e poi scegliere la vostra prossima meta.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>