Brasile: il Paese delle pietre preziose

di Francesca Spanò Commenta

Il Brasile può essere a pieno titolo considerato il Paese delle pietre preziose: certo non il solo ma il sessanta per cento delle riserve mondiali si trovano proprio qui. Nel corso del tempo questo ha contribuito a far decollare la sua economia, tanto che resta il maggiore esportatore di quelle allo stato grezzo e il sesto esportatore almondo di gemme tagliate. Quali sono le varietà più comuni e più semplici da trovare se si vuole acquistare qualche ricordino prezioso da portare a casa? Scopriamolo insieme:

In Brasile troverete ametista, citrino, diamante, smeraldo, opale e topazio imperiale. ma non solo.Dove comprar.e? Le città migliori in questo senso, sono Ouro Preto (Minas Gerais) Cuiabà (Mato Grosso), Salvador, Chapada Diamantina (entrambi a Bahia) e  Porto Alegre.

 

Potrete notare pezzi grezzi da far lavorare magari in Italia o addirittura gioielli confezionati da portare a casa. Non è diverso il tipo di acquisto che si può concludere a San Paolo e a Rio De Janeiro. Non di rado le troverete anche nei mercati all’aperto, cosa molto comune nell’aria ma è chiaro che è il caso sempre di rivolgersi a negozi qualificati per evitare eventuali truffe. Questi offrono sempre certificati di garanzia su cui sono scritti il peso in carati, la qualità, l’origine e  le caratteristiche di eventuali metalli preziosi utilizzati. Di solito nei negozi delle grandi città, nei resort e ancora di più nei punti vendita di gioielli è possibile  pagare con le principali carte di credito e qualche volta è prevista una spesa minima. Nelle aree turistiche si accettano pure i dollari Usa ma nelle città minori è il caso di pagare in contanti. Se all’acquisto di preziosi volete unire un pò di shopping, i prezzi più convenienti li troverete nei centri commerciali dove non manca nulla. Si va dai fast food, ai negozi di abiti e accessori, fino ad arrivare ai sarti e ai supermercati, un pò come da noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>