Bali? Meglio aspettare per organizzare un viaggio

di Francesca Spanò Commenta

Bali: fascino orientale, prezzi non troppo alti e paradiso naturalistico. Potreste anche trovare delle offerte particolarmente vantaggiose adesso, ma un motivo c’è. Il periodo non è certo indicato e, a prescindere delle immagini di piogge violente che riportano i media, anche senza manifestazioni meteo estreme perché rischiare seriamente di rovinarsi la vacanza? C’è tutto un mondo a disposizione, ma se il vostro sogno è quest’isola dell’Indonesia dovrete aspettare.

Siamo nel pieno della stagione umida e quindi il meglio che possa accadervi è di vivere un viaggio “bagnato” al massimo con pochi minuti di sole, nonostante non faccia freddo e con relativa poca voglia di uscire fuori. Il periodo in questione va da novembre a maggio e da quella data, poi, potrete giungere in tutta tranquillità anche se è’ vero ci sarà chiaramente maggiore affollamento e le strutture potrebbero ritoccare i prezzi in alto leggermente. Sareste disposti poi a sopportare i picchi delle temperature attuali che non di rado arrivano ai trenta gradi centigradi?

Allora insomma meglio cambiare meta, del resto questa ora è una delle poche destinazioni asiatiche dove non splende il sole e poi si tratta di un posto dove il periodo migliore corrisponde anche con i nostri mesi caldi, quindi con le ferie. Unica scocciatura: il rischio di trovare le strutture piene, un pericolo piuttosto fondato visto che in molti vogliono scoprirne i contorni, nonostante sia una zona ad alto rischio sismico che non pochi guai oltre allo tsunami del 2004 ha causato a turisti e cittadini.Provate perciò a prenotare da giugno a settembre quando la colonnina di mercurio indica chiaramente che ci troviamo in estate e il clima diventa secco, con scarse precipitazioni. Per la precisione, le piogge diventano praticamente inesistenti e potrete prendere la tanto sospirata tintarella, optare per un rilassante massaggio, fare un giro dei dintorni o scattare foto alle meraviglie locali, per fare impazzire al ritorno i vostri amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>