Vieste, guida della città

di Giulia T Commenta

vieste

Vieste è una cittadina sita in Puglia, nella provincia di Foggia, immersa nel parco nazionale del Gargano. E’ nota soprattutto per la splendida costa e per il mare cristallino, che si contrappone alle strade ed agli edifici bianchi e luminosi: ma non bisogna dimenticare che il paese è antichissimo, poichè il primo insediamento si riferisce a capanne e sepolture del III millennio a.C. Il centro storico si presenta raccolto su di un costone che sale da sotto la Basilica con cattedrale fino al Castello. E’ delimitato dal mare lungo due lati e da un muro di cinta che si estende fino al baluardo della punta di San Francesco.

A sud della punta di San Francesco si trova una lunga spiaggia sabbiosa detta del Pizzomunno che presenta delle rocce calcaree sulle quali fu costruita la città. Da non perdere il Monastero di san Francesco con annessa una chiesa, che si trova nell’omonima punta, che è rialzata e rocciosa. In tutto il centro antico si possono vedere archi medievali che racchiudono le piccole vie, dove un tempo vi erano ghetti di artigiani e commercianti ebrei.

Da visitare è senza dubbio il Castello, una costruzione fatta edificare dagli Svevi, che domina la città con la sua figura imponente. La costruzione è a pianta triangolare, e la sua particolarità è la sua posizione a strapiombo sulle rocce calcaree che danno sul mare. Se vi trovate a Vieste non potete non visitare le isole Tremiti, che si trovano poco lontano dalla costa: da quì parte la nave per poterle andare a visitare.

A est della cittadina si trova anche una necropoli paleocristiana denominata La Salata, una delle più antiche e caratteristiche del bacino mediterraneo. Tra le altre attrazioni anche il santuario di Santa Maria del Merino e le grotte scavate nel mare.

Fonte: Flick photo by Giovy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>