Meteo Italia: con Minosse, caldo esagerato per tutta la settimana

di Francesca Spanò Commenta

 

Italia nella morsa di un caldo infernale e per la terza volta le temperature diventano al limite dell’insopportabile. Fa la sua entrata trionfale “Minosse” l’anticiclone africano che non intende andare via dal Belpaese prima di una settimana, riducendoci senza forza e accaldati come se ci trovassimo in pieno deserto.  Se vi sembrano temperature pazzesche abituatevi, il caldo aumenterà progressivamente fino a giovedì. In Sicilia si raggiungeranno i 44° C. Da domenica sera, però, al Nord, arriveranno i temporali e nella seconda metà di luglio invece la colonnina di mercurio scenderà sensibilmente. Le temperature crolleranno anche di 7 gradi al nord e di 9 gradi nelle regioni adriatiche. Una bella notizia per gli italiani che stanno trascorrendo fin troppe notti insonni.

Secondo la Coldiretti sono 12 milioni coloro che al momento soffrono di insonnia per via dell’afa. Per la terza volta torna l’anticiclone subtropicale sahariano che dopo aver conquistato il mediterraneo sta facendo registrare temperature anche di i 40 gradi al Sud e sulle Isole e ben oltre i 35 gradi al centro e sull’Emilia Romagna. Una estate veramente bollente, dopo un inverno freddissimo: insomma condizioni meteo sempre più esagerate che ci lasciano pensare.

Non è difficile rendersi conto che la prima parte di quest’estate, insieme a quella del 2003, è stata la più calda degli ultimi 50 anni. Troppi giorni di afa insopportabili e andare al lavoro per chi abita nello Stivale, ogni giorno, è una vera e propria maratona. Tra domani e giovedì raggiungerà la massima potenza di calore soprattutto in Sicilia e al Sud. In settimana, si attendono 37 gradi a Roma, 42 gradi in Puglia, 42 gradi in Basilicata sul Materano, 41 gradi nel Campidano in Sardegna e 43 gradi sulla Sicilia soprattutto nelle province di Agrigento, Siracusa e Ragusa. Più di 40 gradi poi di sicuro in quel di Catania. Minosse ci saluterà giorno 15 luglio e successivamente le temperature potranno anche crollare.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>