Passaporto, cambiano le regole per la consegna?

di Francesca Spanò Commenta

 

Al momento nulla di definitivo, ma solo ipotesi che sono al vaglio del Governo, eppure in un futuro nemmeno troppo lontano, potrebbero cambiare le regole per la consegna del passaporto e anche quelle per il suo mantenimento. Lo ha dichiarato di recente il ministro per i Rapporti con il Parlamento Pietro Giarda durante il question time alla Camera e, in pratica, si giungerebbe solo a pagare per il rilascio effettivo del passaporto. In pratica, il cittadino non avrebbe più spese, se non appunto la prima volta, per quanto riguarda i rinnovi del documento.  Una bella notizia che, finalmente, andrebbe a favore proprio dei viaggiatori, ma dovremo ancora attendere qualche tempo per scoprire se potrà diventare finalmente realtà.

Nel frattempo altre news sull’importante documento valido per gli spostamenti fuori dal nostro Paese. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto riguardante proprio i passaporti. In particolare, parliamo di una normativa con la quale il Governo ha stabilito le modalità per la consegna del documento direttamente al domicilio del richiedente. Italia Oggi parla di una cifra di 8,20 da pagare per ottenere il servizio. Questi dovranno essere versati in contanti all’operatore addetto alla consegna.

Attenzione, però, in questo caso al mancato recapito, perché arriverebbe a costarvi fino a 50 euro. Insomma, quando si parla di vacanze e di viaggi in generale, saprete bene che le novità sono all’ordine del giorno.Adesso siamo in autunno, le ferie sono trascorse da poco, ma in molti sognano già di scappare via dall’ufficio verso mete lontane. Si comincia proprio dai documenti per l’espatrio, per arrivare alle regole in aeroporto e, poi, dato da non sottovalutare, a quelle del Paese in cui ci si reca. Per evitare di stressarsi inutilmente, meglio giocare sempre d’anticipo e tenersi informati. Uno spostamento deve cominciare bene sin dall’inizio e allora è bene spendere qualche momento per non lasciarsi trovare impreparati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>