Azzorre, atterraggio di emergenza per un volo Ryanair

di Francesca Spanò Commenta

Paura a bordo su un volo Ryanair che era partito nel pomeriggio di giovedì da Città del Messico e ha rischiato grosso. Era diretto a Francoforte, ma c’è stato un cambio di programma e adesso i passeggeri, tra i quali alcuni italiani sono fermi alle Azzorre. Non è ovviamente un proseguimento di vacanza, ma in volo è stata avvertita la presenza di fumo e si è optato per un atterraggio di emergenza. Per fortuna nessuna conseguenza grave, ma tanto terrore e un rischio più che concreto superato.

Quello che hanno raccontato coloro che si trovavano sul volo è agghiacciante. In pratica, a metà della tratta, tutte le luci sono state spente e il comandante ha detto che era necessario un immediato atterraggio per via di fumo in cabina, del quale non era chiara la provenienza. Ora comunque starebbero per ripartire e sarebbero già sulla strada del rientro, ma certo se la sono vista brutta e non scorderanno mai questa vacanza.

Ieri sarebbero dovuti arrivare a Francoforte ed, invece, c’è stato un inaspettato cambio di programma che mai avrebbero voluto. Uno degli italiani ha confermato che sono vicini all’aeroporto e partiranno prestissimo con un altro aereo giunto proprio da Francoforte. Si concluderà quindi nel migliore dei modi la disavventura anche dei nostri connazionali che sperano solo di mettere piede prima possibile nelle loro case. A quanto pare, le informazioni dettagliate le hanno ricevute dal consolato italiano a Lisbona e sono in partenza. Sono purtroppo ancora eventualità che possono capitare, anche se il solo pensiero fa rabbrividire. L’aereo è certamente il mezzo più sicuro al mondo: lo dicono le statistiche, ma certo non si possono ignorare i rischi che può comportare trovarsi a spostarsi nel cielo. In ogni caso, l’usura del tempo delle macchine, errori umani e casi sfortunati possono sempre capitare. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>