Aereo diretto da Addis Abeba a Roma dirottato a Ginevra

di Francesca Spanò Commenta

Attimi di terrore a bordo di un aereo della Ethiopian Airlines che partito da Addis Abeba, doveva atterrare a Roma ed, invece, si è fermato a Ginevra. Il dirottamente incredibilmente è avvenuto ad opera del copilota che ha poi chiesto asilo politico, prima di essere arrestato. La decisione si è consumata nello spazio aereo egiziano, mentre all’interno del velivolo si trovavano in tutto 193 passeggeri. La maggior parte erano italiani, ben 138.

A parte il pericoloso cambio di programma, per fortuna coloro che si trovavano a bordo dell’aereo sono tutti illesi, anche se è stato necessario l’intervento dello psicologo in aeroporto. Sono scattate pure una serie di perquisizioni e, nel frattempo, grande attenzione è stata rivolta anche al più piccolo degli occupanti, che ha solo 11 anni. Buna parte dei passeggeri doveva andare a Fiumicino, gli altri allo scalo di Malpensa, ma non è andata così.

L’atterraggio del volo dell’Ethiopian Airlines, è avvenuto nell’aeroporto di Cointrin alle 06:05, con partenza alle 00:30 ora locale. A Roma, invece, sarebbe dovuto arrivare alle 04:40. Secondo quanto riferiscono le prime fonti, il copilota avrebbe chiuso fuori dalla cabina il comandante, sfruttando il momento in cui era andato in bagno. I passeggeri sono stati fatti scendere ad uno ad uno e fatti sedere a terra e non sui sedili dell’autobus per motivi di sicurezza.

Il copilota è etiope, ha 31 anni e non era armato. L’aereo durante il volo era stato intercettato dai caccia italiani sullo spazio aereo della Sicilia e da qui lo hanno scortato fino in Francia. E’ vero comunque che nel corso della tratta, l’autore del gesto, non ha mostrato alcuna intenzione ostile, ma la paura ovviamente serpeggiava tra i passeggeri che temevano per la loro vita. Per fortuna tutto si è risolto senza incidenti e senza feriti e anche se questa brutta avventura sarà difficile da dimenticare, non ci sono state conseguenze. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>