Michelin CrossClimate, viaggia sicuro attraverso tutte le stagioni

di Marco Valeri Commenta

Se dovete attraversare il globo in un viaggio attraverso deserti e ghiacciai, affrontare neve e fango, ed essere sempre sicuri di avere i pneumatici adatti, adesso avete modo di farlo grazie ai nuovi pneumatici Michelin.

Pneumatici efficienti per tutte le stagioni, questo è il claim che potremmo usare per promuovere le gomme Michelin CrossClimate, affidabili in inverno e in estate. Ecco dov’è il risparmio in un acquisto di questo tipo.

Per le vostre vacanze in auto, controllate bene i pneumatici, e se sono da cambiare fate un pensierino sul nuovo prodotto Michelin, in grado non solo di garantirvi un viaggio sicuro e confortevole questa estate ma anche il prossimo inverno; weekend sulla neve e settimane bianche senza paura di neve o ghiaccio e senza dover sostituire i pneumatici.

Coniugare la qualità e la quantità senza perdere nulla a livello prestazionale. Con un lavoro mastodontico e approfondito lo staff Michelin è riuscito ad ottenere una mescola adeguata alle temperature invernali e alle temperature estive.

Gli pneumatici Michelin CrossClimate mantengono le prestazioni della propria auto al massimo in ogni situazione al di là del clima, e come se non bastasse anche di risparmiare notevolmente sui costi che, annualmente, sostenete per sostituire le gomme per il cambio delle stagioni. Un risparmio di 300 euro all’anno non è da sottovalutare.

La fase di progettazione delle gomme Michelin è stata cruciale ed è proprio da lì che bisogna partire per apprezzare le particolarità del prodotto. Gli sviluppatori della Michelin sono partiti per progettare queste nuove Cross Climate cercando di ottenere una normale gomma ‘estiva’, o meglio utilizzata prevalentemente in condizioni climatiche calde e soleggiate, su terreni asciutti. Poi, dopo un’attenta analisi dell’interno della gomma, si è cercato di migliorarla in tre zone fondamentali per poter avere dei buoni risultati, ovvero la mescola, la costituzione e l’assemblaggio.

La mescola garantisce alla gomma la maggiore aderenza all’asfalto, sia quando fa freddo, sia quando il caldo è tropicale. Rispetto all’assemblaggio diremo che è fatto in modo da migliorare la morbidezza della ruota quando passa su terreni nevosi e ghiacciati così da agevolare l’aderenza all’asfalto esattamente come se fosse asciutto.

Caratteristiche di Michelin CrossClimate

  • mescola brevettata che conferisce maggiore flessibilità al battistrada, oltre a ridurre la resistenza al rotolamento e di conseguenza ridurre consumi di carburante el calore generato durante l’utilizzo (fondamentale per garantire una buona durata del pneumatico in estate).
  • disegno simmetrico del battistrada a freccia con angolazione evolutiva per ottimizzare l’aderenza in caso di neve o ghiaccio.
  • lamelle autobloccanti a spessore variabile per ottenere l’effetto palla di neve, che conferisce motricità alla vettura in caso di neve, e tasselli rigidi per migliorare la stabilità.
  • tasselli smussati per aumentare la superficie di contatto con il suolo in frenata.

 

Ogni dettaglio di questi nuovi pneumatici Michelin è stato studiato e testao per anni, dalla mescola al disegno del battistrada, alla angolazione delle lamelle; CrossClimate è un progetto assolutamente innovativo e unico.

Il primo pneumatico con classificazione europea A in frenata, sia in condizioni estive che invernali.

Test indipendenti

Il prestigioso organismo indipendente TÜV-SÜD ha effettuato test su Michelin CrossClimate e ne ha confrontato i risultati con le prestazioni di pneumatici estivi Michelin Energy Saver+, invernali Michelin Alpin 5, ed il pneumatico all-season Vector di Goodyear.

I test hanno confermato le eccellenti prestazioni su fondo asciutto, bagnato ed innevato, risultando un ottimo pneumatico estivo in estate ed un eccellente pneumatico invernale in inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>