Capodanno 2018, il sogno sempre più diffuso è la vacanza al mare 

di Gianni Puglisi Commenta

capodanno mare

Il Capodanno 2018 sta arrivando molto più in fretta di quello che si era preventivato: il tempo passa e ormai comincia a salire l’ansia di aver organizzato ancora poco o nulla. È un problema? Per il momento no, però sarebbe anche ora di cominciare a rifletterci, altrimenti il rischio maggiore che si corre è quello di arrivare a pochi giorni dall’appuntamento con i festeggiamenti e non avere ancora organizzato nulla.

Sembra che il sogno principale degli italiani sia quello di fare una vacanza capodanno 2018 sul mare. Sì, avete capito bene: staccare dalle basse e rigide temperature dell’inverno che caratterizzano queste latitudini e prendersi qualche giorno per ritemprarsi lontano, magari al caldo e con il sole. Un sogno impossibile? Con i figli tutto questo non è possibile? Niente di tutto questo è vero, dal momento che esistono tanti pacchetti e soluzioni di vacanze da fare anche insieme ai figli, passando delle splendide giornate in costume in spiaggia anche il primo dell’anno.

Sono sempre di più i tour operator, come ad esempio Alpitour, che mettono a disposizione vari pacchetti per godersi le vacanze di Capodanno al caldo, ma non quello del camino: al mare, in inverno. I pacchetti viaggio consentono di scegliere un itinerario su misura, in modo tale da potersi godere un’esperienza che rimarrà per il resto della vostra vita, tra atolli e una natura che fa sognare ad occhi aperti. Pensiamo, per esempio, allo spettacolo dell’Oceano Indiano, al Mar dei Caraibi oppure all’Oceano Atlantico, che rappresentano quelle mete che tutti sognano durante l’inverno e dove tanti vorrebbero andare anche a Capodanno. Chi l’ha detto che bisogna per forza di cose sopportare il freddo inverno e festeggiare il primo dell’anno a casa? Tante offerte e pacchetti all-inclusive consentono di partire senza dover pensare a nient’altro che a rilassarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>