Turismo: agli inglesi piace il Lazio

di Blogger Commenta

Turismo: agli inglesi piace il Lazio
Il Lazio balza in testa e conquista il primato italiano per quanto riguarda gli arrivi dei turisti inglesi. Questo quanto emerso dai dati Istat presentati oggi all’apertura del World Trade Market di Londra. Nel 2005 il Veneto era la prima regione per arrivi e presenze dei turisti britannici, seguito dal Lazio che figurava al secondo posto della classifica. Ma nel 2006 la nostra regione è passata dai 543mila e 601 arrivi dell’anno precedente a quota 689mila e 649. Nelle presenze, il Lazio resta al secondo posto: le presenze, infatti, sono state 2.100.578, a fronte di quelle registrate in Veneto, pari a 2.356.358. I dati provvisori forniti dal rapporto “Profilo del mercato turistico 2007”, elaborato per l’Ente nazionale del turismo, mostrano i risultati di un 2006 che nel Lazio è stato molto positivo per il turismo britannico, con un incremento del 17,9% degli arrivi e del 3% delle presenze.
“La crescita in valore assoluto degli arrivi a Roma e nel Lazio dei turisti inglesi tra il 2005 e 2006 è conseguenza del lavoro di squadra delle istituzioni locali e delle imprese turistiche, e del miglioramento dell’offerta e della qualità del prodotto turistico romano e laziale” – ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo Mancini. Le prime 6 regioni italiane per gli arrivi britannici sono il Lazio, seguito da Veneto, Toscana (che segna un incremento degli arrivi del 3,2%), Lombardia (che registra una perdita del 5,9%), Campania (che perde il 10,4% degli arrivi) e Sicilia. Segna un’impennata di arrivi, comunque, la Calabria (+274,8%).

Via | Regione Lazio
Immagine: Lago di Bolsena al tramonto, di Maurizio Firmani, di commons.wikimedia, Licenza: GNU FDL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>