La Provincia di Belluno lancia la promozione del turismo sulle Dolomiti

di Redazione Commenta


Una campagna di comunicazione sull’identità e la cultura dell’accoglienza. L’ha programmata la Provincia di Belluno per fare leva sui valori di appartenenza dei bellunesi, chiamati a riscoprire e svelare il proprio senso di ospitalità. Obiettivo dichiarato della campagna di comunicazione è il sostegno al turismo sulle Dolomiti, settore strategico dello sviluppo economico e sociale del territorio. Per la prima volta i cittadini vengono coinvolti direttamente perché, spiega il presidente della Provincia, Sergio Reolon, «tutti sentano e vivano il valore di investire idee, risorse e tempo in questo settore». La partecipazione di tutti gli abitanti, non solo degli addetti ai lavori, fa parte dell’ambizioso progetto di far tornare Belluno tra le destinazioni che contano per il turismo sulle Dolomiti, in linea con le potenzialità del territorio. A Belluno infatti si trova oltre il 70 per cento delle Dolomiti, ripensate oggi come luogo di innovazione del concetto stesso di turismo e di accoglienza.
«Tutti noi», spiega il presidente della Provincia, «dobbiamo affrontare con maggiore consapevolezza le sfide del futuro e le prospettive di sviluppo attraverso il turismo. Se viviamo con orgoglio la nostra identità bellunese, riusciremo a trasmettere ai nostri ospiti la curiosità di scoprire le culture, il fascino e le storie che risiedono in noi. In questo modo, credo, faremo vivere esperienze ed emozioni indimenticabili».

La campagna di comunicazione punta a
– riconoscimento nei valori
– riconoscimento delle identità territoriali
– valorizzazione delle risorse culturali e ambientali
– riscoperta della storia e delle tradizioni.
Un’opera complessa che l’amministrazione Provinciale di Belluno, con la collaborazione di Dolomiti Turismo (la società a cui Provincia e Camera di Commercio hanno affidato il compito dell’informazione e dell’accoglienza dei turisti) hanno elaborato attraverso il piano di comunicazione “Sentirsi Dolomiti, essere accoglienti: orgoglio della propria identità e cultura dell’accoglienza”. Il lavoro si traduce nello sviluppo della consapevolezza identitaria, l’orgoglio, la coesione, la positività e la proattività di coloro che attualmente risiedono e lavorano in provincia di Belluno.
Il piano di comunicazione è stato realizzato con la collaborazione di due agenzie di pubblicità e comunicazione integrata – Aipem di Udine e Hill&Knowlton di Milano.
Il lavoro enfatizza alcune “specificità” dell’essere bellunese: la disponibilità, il sorriso, la qualità del servizio, la storia, la cultura e le tradizioni come fattori competitivi.
Il Piano di comunicazione, della durata di circa due anni, si articola in diverse iniziative, avvalendosi di una pluralità di strumenti: comunicazione visiva (manifesti, poste, inserzioni e spot sui media), distribuzione di materiali informativi, incontri di testimonial con alcune scolaresche del bellunese, incontri pubblici.
Aipem di Udine e Hill&Knowlton di Milano sono pronte a raccogliere la sfida della Provincia di Belluno per il rilancio del turismo sulle Dolomiti.

Immagine: Belluno-Schiara, di Evelina Reolon, da Commons Wikimedia, Licenza: CC-by-sa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>