Trekking e vacanze immersi nella natura, nei dintorni di Merano

di Redazione Commenta


Merano e i suoi dintorni rappresentano una regione che da sempre si è specializzata nell’accogliere ospiti che desiderano passare le proprie giornate dedicandosi al trekking, per ogni grado e difficoltà. La conformazione naturale del territorio permette, partendo da Merano, di poter decidere di affrontare percorsi in quattro differenti valli: la Val Senales, la Val Passiria, l’Alta Val di Non e la Val d’Ultimo. In ognuna di queste valli chilometri di sentieri si intrecciano e permettono di decidere quanto tempo trascorre facendo trekking e a che livello di difficoltà.
Le numerose funivie e seggiovie, presenti in tutta la zona, consentono di muover-si rapidamente in alta quota, potendo iniziare il proprio cammino beneficiando sin da subito di panorami meravigliosi.
Tra le varie escursioni merita di essere menzionato il Parco Naturale del Gruppo di Tessa che, con l’Alta Via di Merano, rappresenta una delle più belle alte vie di tutte le Alpi. Anche in questo caso sono molti i punti di accesso attraverso im-pianti a fune che permettono di salire o scendere rapidamente dalle cime a valle.
Masi, malghe e rifugi antichi, gestiti attentamente e in modo famigliare, accolgo-no da maggio a ottobre appassionati provenienti da molti paesi europei.
Vale la pena ricordare, in Val Passiria, la Gompm Alm, una malga a 1800 metri, da diversi anni luogo d’incontro di buongustai e amanti della musica. Durante l’estate sono organizzati concerti come il Gompm Alm Festival, 14 e 15 luglio prossimo, in cui si esibiscono gruppi nazionali e internazionali.
In Val Senales, c’è invece il Rifugio Bella Vista, sul ghiacciaio, un vero paradiso per rilassare il corpo e la mente.
La facciata, costruita con specchi nel 2006 crea un gioco di riflessi sulle vette intorno che lascia tutti senza fiato.

In Val d’Ultimo, il maso Klapfwieshof, è una splendida casa di 200 anni.
Da giugno a ottobre, si festeggia ogni prima domenica del mese “la giornata dei canederli”. Il piatto tipico è servito in tanti diversi modi, accompagnato dal succo di sambuco, dal succo all’ago di abete o dal frullato di mirtilli rossi e di lamponi.

Interessanti anche alcuni pacchetti offerti.
Con Hans Kammerlander sull’Alta Via di Proves, è una proposta valida dal 12 al 19 luglio 2008 che include 7 pernottamenti e un’escursione guidata con Hans Kam-merlander, famoso appassionato di sport estremo in tutto il mondo, che farà da preziosa guida alla scoperta dell’affascinante mondo della montagna nel Parco Naturale della Giogaia di Tessa.

Altro pacchetto interessante è… con lo zaino sulle spalle!
Una proposta valida fino al mese di giugno che include tre escursioni e l’ingresso alle Terme di Merano. La guida, Robert Erb, porterà i partecipanti in luoghi bellis-simi e indimenticabili.

Informazioni sui pacchetti sul sito www.meranerland.com

Via | Merano Land

Immagine | Merano, di Aconcagua, da Commons Wikimedia, Licenza: GFDL, Cc-by-sa-2.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>