Sottocosto Phone&Go: svendita Last Minute su Caraibi e Oceano Indiano

di Blogger 5

Sottocosto Phone&Go: svendita Last Minute su Caraibi e Oceano Indiano
Le destinazioni scontate dall’Operatore Phone&Go sono le più varie: dai Caraibi del Messico e Santo Domingo alla magia delle Maldive, passando per il fascino di Mauritius e delle isole Seychelles, novità assoluta nel panorama del turismo italiano, proposta per la prima volta in soluzione low cost. La politica di prezzo di Phone&Go per i pacchetti Last Minute e Last Second nell’Oceano Indiano per questa primavera è quella del sottocosto. Alcuni esempi: Seychelles e Maldive a meno di 1.000 euro, con il Berjaya Resort di Praslin (struttura del celebre gruppo asiatico) e il Chaaya Island Dhonveli nell’atollo di Malè Nord (splendida isola ristrutturata da pochi mesi e adatta a ogni tipo di clientela).
Altro esempio è l’isola di Mauritius, che viene proposta con un’offerta 2×1 a partire da 1.395 euro a coppia in All Inclusive sulle prossime partenze. I rinomati Club Mont Choisy e Blue Lagoon Beach Club sono le strutture che verranno adottate.

Non sono da meno i Caraibi di Phone&Go. Messico e Santo Domingo da 690 euro, prezzi low cost e garanzia di qualità con la collaborazione di partners quali Viva Wyndham (Viva Dominicus a Santo Domingo e Viva Maya in Messico), Barcelò Hotel & Resorts (Barcelò Maya Beach sulla Riviera Maya; Barcelò Bavaro Caribe Beach e Barcelò Punta Cana a Santo Domingo). Per la clientela giovane, sono disponibili anche delle deliziose Pousadas a Playa del Carmen.

Phone&Go confida in una forte riuscita di queste offerte difficilmente ripetibili. Le prime partenze sono per questo Weekend.

Phone and Go
Il Tour Operator Phone and Go nasce nell’autunno del 2003 ad opera della Flash Tour International, primo Operatore Egiziano sul mercato da ormai più di 25 anni. Phone and Go ha lo scopo di creare un nuovo modo di fare Tour Operating; ossia comunicare e far prenotare le proprie destinazione attraverso un efficace sito internet costantemente aggiornato, ricco di foto e notizie utili e attraverso un Contact Center altamente qualificato, in grado di fornire soluzioni adeguate per un target di utenti variegato.
Phone and Go offre destinazioni medio e lungo raggio con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Immagine | La Digue – Seychelles, di Six72, da Flickr Creative Commons, Licenza:CC-by

Commenti (5)

  1. Va detto innanzitutto che il tour operator a cui ci siamo rivolti per questo soggiorno è la phone and go di pistoia e devo doverosamente avvertire tutti di non rivolgersi assolutamente a questo tour operator per qualsiasi viaggio o destinazione vogliate intraprendere. Per loro sarete solo ed esclusivamente dei pacchi postali da trasferire da un posto all’altro dopo che li avrete pagati. Con loro avevo comprato, purtroppo, una crociera sul nilo più settimana a mars alam, ve la descrivo:
    partenza da milano malpensa con volo blu-panorama, con quasi 4 ore di ritardo e già qui bisogna dire che sia l’assistenza phone and go che quella di blu-panorama non si sono viste, ma come ho detto prima il trattamento è quello dei pacchi postali.
    Il ritardo suddetto genera quindi un ritardo di 1 giorno sulla tabella di marcia. All’arrivo a sharm ci fanno alloggiare in un albergo per poi ripartire la mattina dopo per la nave, ma siccome avevamo perso 1 giorno, che cosa hanno fatto? Visita dei templi di karnak e luxor in una volta sola per recuperare e poi via sulla nave. A proposito della nave, dimenticate la lady carol che la phone and go pubblicizza è semplicemente uno specchietto per le allodole, ma tant’è che questo è il modus operandi dell phone and go, cioè vendervi delle cose per quello che non sono. Ma ritorniamo alla nave, la nave era la lady mary, una nave vecchiotta rimessa alla belle e meglio, moquette usurata, cabine piccole e buie, le lenzuola rese ruvide dai numerosi lavaggi ed usura (una coppia ha trovato, appena arrivata, le lenzuola macchiate di sangue), in poche parole una nave “frusta”. Va fatto inoltre presente che le visite ai siti vengono sempre fatte di rincorsa, al massimo possono comprendere le 2 ore per i siti più grossi, a tal proposito va fatta una menzione particolare alla guida della phone and go Tarek, il quale è capace di condensare in 20 minuti di spiegazione, guai a interromperlo, la descrizione di qualsiasi tempio, all’apparenza disponibile, si offrirà per qualsiasi domanda vorrete fargli, ma quando gliele farete, si dimostrerà infastidito e correrà subito al bar più vicino, suo habitat naturale. Non si capisce poi perchè le visite debbano essere così veloci, anche perchè una volta finite si viene portati di nuovo sulla nave, dove diverse volte siamo stati fermi in banchina anche per intere mezze giornate. Va detto a tal proposito che quando siete ormeggiati, di fianco, dietro e davanti a voi è facile trovare altre navi, tutte attaccate e tutte con i motori accesi per garantire l’energia a bordo, vi lascio immaginare come possa essere l’aria che respirate sul sun-deck. Alla fine di questa pessima crociera si passa ad un trasferimento in pullman di 6 ore a mars alam. A proposito, sfatiamo il mito delle famose scorte armate della polizia, praticamente non ci sono, qualsiasi destinazione vorrete prendere, la polizia si limita a prendere nota del convoglio e a presidiare le strade nei punti strategici (gli incroci ai villaggi ) e a dare una corsia preferenziale al vostro convoglio per non farlo fermare in questi punti. Ma eccoci al Tulip Resort, altro non è che un enorme scatolone di cemento costruito circa 4 anni fa, che sicuramente non è un 5 stelle, qualsiasi parametro si voglia usare. Anche questo rispecchia la filosofia phone and go, perchè l’albergo non è altro che un buon 3 stelle niente di più. Appena arrivato mi rifilano una camera piccola, sporca, probabilmente chiusa da giorni e con il materasso rotto e per di più in fondo alla struttura, con il rumore impossibile del mega generatore elettrico (l’impressione era di avere un aereo a elica sulla pista di rullaggio vicino l’albergo). La mattina dopo, previa incazzatura, mi faccio cambiare la camera con una lato mare, ma non preoccupatevi il rumore del generatore si sente per tutto il resort, specie se il vento gira da quella parte, certo verso la spiaggia si sente molto meno, ma si sente lo stesso, giorno e notte ovviamente. La struttura poi, sicuramente non è un 5 stelle, ha vialetti rotti e sconnessi, la piscina, in numerosi e grosse parti perde pezzi del mosaico di rivestimento, si rischia facilmente di graffiarsi. Il buffet poi è paragonabile a quello di una buona mensa aziendale è monotono e povero. Il servizio poi lascia abbastanza a desiderare, la colpa non è certo degli inservienti, che fanno del loro meglio è che sono pochi e sfruttati al massimo, ho visto tutti i giorni le stesse facce che montavano la mattina presto e fino alla sera tardi erano li. Fate attenzione al lato sinistro della spiaggia, la direzione avverte che in caso di sconfinamento dalla spiaggia dell’albergo, potreste essere assaliti da cani randagi, cosa che ho potuto constatare di persona, vittima un uomo che una mattina aveva deciso incautamente di avventurarsi per una normale passeggiata, non preoccupatevi se l’è cavata. Sul lato destro della spiaggia del resort invece, troverete un misero canniccio che delimita il confine, oltre il quale potrete ammirare il deserto che lambisce il mare, cosparso di numerosi rifiuti ( buste, plastiche varie, lattine etc… etc… ). Unica nota positiva è la barriera corallina, veramente bella, si vede di tutto, ma per accedervi bisogna fare una passeggiata di 10 minuti lungo il pontile di circa 800 m. che parte dalla spiaggia del resort e arriva alla barriera, dopodichè dovete calarvi da un altezza di circa 3 m. da delle scale in acciaio senza rivestimento. Ditemi voi se tutto questo può essere classificato come un 5 stelle. Va detto inoltre che al ritorno, all’aeroporto di mars alam, siamo partiti anche li con un bel ritardo di 4 ore, ma anche li l’assistenza della phone and go per noi “pacchi postali” era inesistente. Datemi retta, per i vostri viaggi non contattate la phone and go, a proposito sapete come chiamavano la suddetta i ragazzi dell’animazione del resort? La Fuck and go, c’è bisogno di aggiungere altro?

  2. dovevate abbassare i prezzi chi non li ha non può godere questa meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. una settimana da dio

  4. è bellissimo stuopendo

  5. Ciao a tt, in effetti avete ragione il posto e stupendo, xk ci sn andata e poi i prezzi sono molto alti…ma adexo kapisko anke xk….noi siamo stati li 1 settimana e abbiamo pagato x xsona 150 euro a notte…ma kmk ci siamo divertiti un sakko, (be almeno io e mia sorella ke abbiamo 14 anni ed e un posto stupendo x i ragazzi!!!) e nn ci simo pentiti x i soldi spesi xk il posto lo merita…Abbiao paxato na vakanza da sogno!!! Davvero bello!!! E un posto stupendo e lo konsiglio a tt!!! Adexo devo andare vi saluto e un bacio a tt!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>