Storia, motori e paesaggi incontaminati: ecco la coppa d’oro delle Dolomiti 2008

di Redazione Commenta

Le strade di Cortina d’Ampezzo sono già in fermento: dal 4 al 7 settembre 2008 il rombo dei motori delle vetture che parteciperanno alla Coppa d’Oro delle Dolomiti animerà il paese. La più affascinante competizione automobilistica di Regolarità Classica, giunta al suo 61° anniversario e organizzata da Automobile Club Belluno e Soltel srl in collaborazione con Alte Sfere, è attesa come un evento imperdibile sia per gli appassionati, che per turisti e curiosi, conquistati dall’atmosfera e dallo spirito di questo evento d’altri tempi. 120 automobili, costruite entro il 1961, percorreranno circa 350 km in quattro giorni sfidando il cronometro per riuscire a “spaccare il centesimo di secondo” nei tempi imposti dalla tabella di marcia.
Il programma della manifestazione è ricco ed intenso: il primo giorno è dedicato alle verifiche sportive e tecniche, al termine delle quali si terrà la cena di apertura presso il lussuoso Cristallo Palace Hotel & Spa, una delle strutture alberghiere più prestigiose delle Dolomiti e già sponsor della manifestazione.
Venerdì mattina gli equipaggi affronteranno la prima tappa della gara, ripercorrendo le orme dei piloti che, 61 anni fa, corsero la prima Coppa d’Oro, e assaporando il gusto della leggendaria ed appassionante competizione.
Il percorso, più esteso rispetto a quello di sabato, condurrà i piloti attraverso i Passi Falzarego, Pordoi, Sella e Gardena; proseguirà attraversando la Val Badia e, dopo aver toccato S.Vigilio di Marebbe e Valdaora, percorrerà strade quasi sconosciute ed immerse nel bosco della sempre verde Val Pusteria, rientrando a Cortina da Dobbiaco attraverso il lago di Landro, sul quale si specchiano le Tre Cime di Lavaredo.
Sabato i concorrenti valicheranno il Passo Tre Croci per giungere al parco naturale delle Dolomiti di Sesto. Continueranno toccando Sappada e Santo Stefano di Cadore, principale centro del Comelico, per tornare a Cortina e tagliare il traguardo posto in Corso Italia, la via più esclusiva della città.
L’emozionante manifestazione si concluderà domenica con le premiazioni e con una kermesse di antica tradizione, risalente a 70 anni fa: il Concorso d’Eleganza, evento motoristico – mondano, sponsorizzato da Drumhor, celebre firma della maglieria di qualità.
Attesissimo anche il “Trofeo Tag Heuer Barozzi”, nato grazie alla collaborazione tra Tag Heuer e la gioielleria Barozzi, tra gli sponsor dell’evento, che si disputerà su tre prove ed assegnerà al fortunato vincitore un prestigioso orologio.
Main sponsor della Coppa d’Oro 2008 è nuovamente Skoda che, con un’esclusiva Vip Lounge in Piazza Venezia, contribuirà a sottolineare la raffinatezza e il fascino dell’evento.
Non ultimi, Ruinart, la più antica maison produttrice di Champagne, fondata nel 1729, e Promotion Srl, società di merchandising sponsor tecnico dell’evento.
Storia, leggenda e stile si danno appuntamento a Cortina d’Ampezzo, degna cornice per ospitare non solo una gara automobilistica, ma un evento mondano e raffinato, uno stile di vita che si rifà al passato.
Ecco la Coppa d’Oro delle Dolomiti 2008: il connubio perfetto tra il fascino dei motori e le emozioni suscitate dalla bellezza dei paesaggi.
Le iscrizioni, riservate alle autovetture costruite entro il 1961, si chiuderanno il 30 giugno 2008.

Per maggiori informazioni www.coppadorodelledolomiti.org.
a>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>