Da Dublino a Belfast: viaggio in Irlanda. Itinerario di viaggio per una vacanza in Irlanda

di Blogger 1

Da Dublino a Belfast: viaggio in Irlanda. Itinerario di viaggio per una vacanza in IrlandaColline punteggiate di pecore al pascolo, castelli su spuntoni di roccia, scogliere battute dalle onde, cittadine avvolte da un’ atmosfera rarefatta, abbazie che si specchiano nelle acque trasparenti dei laghi. L’ Irlanda è tutto questo e molto di più.
Relativamente lontana delle mete turistiche europee più frequentate, proprio per questo l’ Irlanda rimane tutta da scoprire e da amare lasciando al viaggiatore quello spazio e quella libertà che in altri paesi gli sono contesi dal turismo di massa. Girare l’ Irlanda è semplice, anche noleggiando una macchina a Dublino.

COSA VEDERE A DUBLINO
Dublino è una città situata in una splendida posizione fra il mare e le colline di Wicklow, attraversata dal placido Liffey. Grazie ai bei palazzi in stile palladiano, alle splendide case georgiane, alle strade larghe e ai numerosi giardini, conserva molte caratteristiche settecentesche. La vita sembra scorrere un pò lenta, ma vi sono numerosi teatri, ritrovi, una prestigiosa università e numerosi musei: fra i più importanti, il Museo Nazionale che raccoglie preziosi reperti di bronzo e d’ oro del periodo celtico e oggetti di culto dell’ età paleocristiana, la Chester Beatty Library, casa museo con una straordinaria collezione di libri miniati provenienti da tutto il mondo ma non si può dire di conoscere Dublino se non si è entrati nei suoi vecchi pub che vantano illustri frequentatori fra artisti e letterati.

DA DUBLINO A DROGHEDA, ULSTER, DONEGAL, ACHILL ISLAND: ITINERARIO DI VIAGGIO IN IRLANDA
Da Dublino si può partire per Drogheda per visitare l’ affascinante sito neolitico di Newgrange. Si può proseguire per Ulster, a Belfast, dove si può usare il black-taxi per comprendere a pieno il perenne contrasto tra inglesi e irlandesi, e proseguire in direzione Larne e Ballycastle, paesaggio costiero affascinante. Poi una sosta a Carrik-a-Rede isolotto collegato alla terraferma solo da un dondolante ponte di corda. Quindi Giant’s Causeway una selva di colonne di basalto poligonali, a Bushmills per visitare la più antica distilleria di whisky del mondo, ancora per il porticciolo di Downings fino ad arrivare a Donegal graziosa cittadina, base per l’escursione sulle scogliere fino a Glenkolumbkille.
Il viaggio può proseguire verso la Achill Island dove si può noleggiare delle bici per apprezzare appieno l’ atmosfera distensiva di questa località. A Westport ci sono gli affollatissimi singing pub del porto, poi Clifden dalle coloratissime case e seguendo la costa Rossaveel ci si può imbarcare per le isole Aran.
A Galway per godere the sun goes down come racconta una romantica canzone, poi verso le famose Cliffs of Moher, imponenti scogliere, prima di raggiungere Bunratty con il suo castello e il Folk Village, ricostruzione di abitazioni e ambienti del passato.
L’ itinerario di viaggio prosegue per Tralee verso la spettacolare penisola di Dingle per poi iniziare uno degli itinerari più celebri d’ Irlanda: il Ring of Kerry, boschi, prati, spiagge e tra Kenmare e Killarney gli scorci più incantevoli. Possibilità di escursione alle Isole Skellig, una mezza giornata indimenticabile.
Raggiungendo l’ estrema punta meridionale dell’ isola a Mizen Head, troviamo Skibberen con sabbia bianca e mare di smeraldo. Quindi Cork e poi la magnifica rocca di Cashel, lo splendido paesaggio dei monti Wicklow per arrivare a Glendalough e, se rimane tempo, un giro dell’ Upper Lake prima di imboccare la strada che riporta a Dublino.

Commenti (1)

  1. Meraviglioso, pure a me piacerebbe visitare l’Irlanda, chissa se prima o poi ce la farò ad organizzare un viaggio, intanto inizio a sognare grazie a http://www.trivago.it/irlanda-31465 dando uno sguardo all’Irlanda tramite Trivago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>