Viaggiare Gratis, o quasi è possibile: Dal 16 al 22 Novembre 2009 con “LA SETTIMANA DEL BARATTO”

di Blogger Commenta

settimanabaratto.jpgUn rimedio simpatico, efficace e molto ricercato per ovviare al difficile momento economico che stiamo vivendo.
E’ un dato di fatto che la crisi ha inciso sulle finanze degli Italiani che si sono trovati costretti a “tagliare” i budget che solitamente investivano nei viaggi,
IL RIMEDIO? SEMPLICE…LA SETTIMANA DEL BARATTO!
Per far conoscere e apprezzare un’ antica, e da oggi molto attuale, forma di pagamento il portale www.bed-and-breakfast.it lancia questa interessante iniziativa.
Dal 16 al 22 novembre moltissime strutture affiliate al portale aderiranno alla Settimana del Baratto.
Il Baratto è la forma di pagamento sulla quale si è basata per secoli l’economia mondiale, oggi torna di moda arricchendosi di opportunità e sfruttando le infinite potenzialità del web, dove impazza questa nuova moda!

Dal 16 al 22 novembre 2009 in molti B&B italiani SI POTRA’ SOGGIORNARE GRATIS, o per dirla tutta, barattando beni personali o servizi in cambio della gentile ospitalità.

Capiamo meglio come funziona questa strana iniziativa:

Preparate dei piatti speciali? Siete bravi in qualche lavoro utile? Avete un hobby interessante? Perfetto, potreste barattare le vostre capacità o specialità con un paio di pernottamenti inclusa colazione.
Oppure…avete una bella collezione che non vi interessa più? Benissimo, offriteli ai gestori di una struttura ricettiva in cambio di un romantico weekend.

Le possibilità di viaggi e scambi sono davvero uniche, la cosa fondamentale è non limitarsi, non avere vergogne e proporre il baratto con serietà, gentilezza e originalità.
E’ così che avrete la possibilità di conoscere luoghi mai visitati e incontrare persone ospitali e disponibili.

altre info su: www.settimanadelbaratto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>