Dieci idee per imparare l’inglese in vacanza: Saranno famosi a Brighton

di Redazione 1

Se volete diventare un cantante o un attore e imparare bene l’inglese c’è una proposta imperdibile: tre settimane a Brighton, città situata sulla costa meridionale dell’Inghilterra, dove durante le prime due settimane si frequenta un corso di lingua inglese e nella terza c’è la possibilità di fare uno stage insieme a tanti altri ragazzi provenienti da tutta Europa alla Rox School of Dance and Drama, accademia d’arte che dal 1991 forma gli artisti del West End londinese.

COME SI ARTICOLA LA VACANZA
Il corso dà l’opportunità di mettere alla prova il proprio talento: quattro ore di lezione al giorno (mattino o pomeriggio) in cui si apprendono le tecniche di canto e di ballo, dalla danza moderna all’hip hop e al musical. Tutte le lezioni teoriche e pratiche sono tenute da insegnanti professionisti nel proprio settore con precedenti esperienze d’insegnamento ai ragazzi. Il corso culminerà, come vuole la tradizione, con uno spettacolo che coinvolgerà tutti gli studenti.

BRIGHTON
Brighton è una grande stazione balneare situata nella contea dell’East Sussex, città apprezzata per i suoi numerosi parchi, le piazze e le case in stile rococò. L’edificio più famoso della città è il Royal Pavilion, costruito negli anni tra il 1787 e il 1820 come residenza per il principe del Galles, il futuro re Giorgio IV. Lo stravagante edificio in stile orientale, acquistato da Brighton nel 1850, ospita oggi un museo, mentre le vicine scuderie sono state convertite in sale da concerti.

COSA FARE A BRIGHTON
La cittadina possiede, oltre al grande molo Palace, costruito nel 1899, numerosi teatri e musei, un acquario, un ippodromo e un grande porto turistico. Caratteristico è il suo lungomare con numerosi bar, ristoranti e locali. La città, visitata da otto milioni di turisti all’anno grazie anche alla relativa vicinanza alla capitale inglese che dista solo un’ora di treno, è una delle più ricettive in Gran Bretagna.

Commenti (1)

  1. Brighton è il luogo ideale per trascorrere un bel periodo a contatto con gente di lingua madre. La pronuncia è ottima e ti permette veramente di comprendere tutte…o quasi tutte le parole che escono di bocca alle persone che incontri. Forse un po’ fredda l’accoglienza, ma dipende, come sempre, dalle persone che incontri. Ci sono stato per lavoro, ma per fare pratica è forse uno dei posti migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>