Viaggi e ambiente: meno voli e soggiorni più lunghi

di Redazione Commenta

Il rispetto della natura ormai è un argomento che interessa moltissime persone, per non dire quasi tutti eppure in questi casi non ci si rende conto che moltissimo si può fare già partendo da se stessi e si aspetta sempre che siano le grandi aziende a salvare il mondo da inquinamento e distruzione. Se amate i viaggi, ad esempio, potete cominciare con una infinità di dettagli per dimostrare la vostra coscienza ambientale anche da azioni insospettabili che sono quasi meccaniche e quotidiane. Del resto i cambiamenti climatici al momento rappresentano la minaccia più seria per il Pianeta Blu e non si può proprio aspettare che siano gli altri a fare la prima mossa. Di solito sono causati da un accumulo nell’atmosfera di anidride carbonica e di altri gas a effetto serra emessi da varie fonti.

L’aereo a tal proposito inquina tantissimo ed è responsabile almeno del 4 per cento del riscaldamento globale provocato dall’uomo. Vi sembra una percentuale bassa? Assolutamente no anche perchè cresce esponenzialmente di anno in anno. Se da un lato la vicinanza tra popoli e luoghi favorita dagli aerei è comunque un fattore positivo, dall’altro, bisognerebbe evitare, quando possibile di prendere troppi voli e soprattutto di effettuare viaggi brevissimi. Un comportamento del genere su larga scala potrebbe fare il cambiamento, ma se l’impegno non parte principalmente da noi di sicuro non si muoverà nulla.

 

Per ogni tratta vengono immesse grandi quantità di gas serra negli strati più elevati dell’atmosfera dove l’impatto è più nocivo. Sono infatti allo studio velivoli “verdi”, ma prima che possano essere realizzati ed essere sicuri per passeggeri ed equipaggio ci vorranno dei decenni. E’ importante sapere poi che i voli notturni sono i più dannosi, anche se è innegabile che quasi sempre sono quelli meno cari. Vale davvero la pena però risparmiare 10 euro a fronte di un danno all’atmosfera che non riusciamo nemmeno a quantificare e che ricade poi solo su di noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>