Costa Crociere: tornano le crociere in Giappone

di Giulia F Commenta


Dal 26 agosto 2011 la compagnia di navigazione Costa Crociere riprenderà ad effettuare crociere in Giappone con tre nuovi itinerari per altrettanti destinazioni giapponesi. La prima partenza avverrà dal porto di Shanghai per una crociera di 4 giorni diretta a Fukuoka in Giappone, Cheju in Corea del Sud e ritorno a Shanghai.

Le crociere in Giappone di Costa Classica sono molto apprezzate dai turisti cinesi della compagnia. con un’esperienza di oltre cinque anni nei tratti Cina – Giappone, Costa Crociere è stata la prima compagnia al mondo ad operare in Cina. Da agosto fino a ottobre 2011 Costa Classica partirà da Shanghai per una serie di dodici crociere dirette in Giappone e Corea del Sud.

Gli itinerari riguardano tre destinazioni giapponesi molto note: Fukuoka, Nagasaki e Kagoshima. Il programma prevede crociere di quattro giorni a Fukuoka e Cheju in Corea del Sud; una crociera di sei giorni a Pusan in Corea del Sud, Fukuoka, Kagoshima; una crociera di 5 giorni a Fukuoka, Nagasaki, Cheju in Corea del Sud.

Nel 2012 Costa Crociere continuerà a consolidare la sua presenza in Asia ed Estremo Oriente, grazie al posizionamento di Costa Victoria, una delle navi più grandi della flotta, con le sue 75 mila tonnellate di stazza e oltre 2 mila Ospiti totali. Andrà così in pensione Costa Classica per la sua minora portata, 53 mila tonnellate di stazza e 1.680 Ospiti totali. Costa Victoria darà la possibilità di prenotare 246 cabine con balcone privato.

Con il nuovo anno Costa Victoria proporrà nuove destinazioni in Giappone nei suoi itinerari:: Hososhima e Miyazaki, dei veri paradisi tropicali; Wakayama, la più grande stazione termale calda; Osaka, la seconda città del Giappone e le più nore località turistiche della regione di Kanto, Yokohama e la capitale Tokyo.

Il Ministero del Turismo giapponese, con una nota congiunta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, dell’Organizzazione meteorologica mondiale, dell’Organizzazione marittima internazionale e dell’Organizzazione internazionale dell’Aviazione civile ha confermato che le operazioni di navi e aerei possono proseguire regolarmente, sia in entrata che in uscita, dai principali aeroporti e porti del Giappone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>