Cina: l’Ufo fa chiudere l’aeroporto

di Redazione Commenta

Sono tanti i motivi per i quali un aeroporto viene chiuso e, di solito, legati a cattive condizioni meteorologiche o a terribili incidenti, ma raramente avvengono degli eventi di natura così straordinaria da bloccare di fatti i voli a terra come è avvenuto nelle scorse ore dalle parti dello scalo di Chongqing, dove per un’ora almeno non sono avvenuti decolli e atterraggi. Il motivo sembra essere legato, addirittura, al passaggio di un ufo che avrebbe sorvolato l’intera area come se niente fosse.

L’evento ha fatto il giro del mondo ed è avvenuto intorno alle 12:30, momento un cui un oggetto volante non identificato è stato notato proprio sulla pista dell’aeroporto internazionale Jiangbei di Congqing. A ribadire che non si trattava di uno scherzo o di una visione, pure alcune fonti ufficiali che non hanno potuto tenere nascosto il fatto a quanti avevano certamente visto. In quei momenti, parecchi aerei erano già pronti per decollare e sono stati fermati e altri voli ritardati o dirottati. Chi non ha fatto parola del fatto è stata la municipalità di Chongqing, cosa che invece è accaduta per le autorità aeroportuali.

 

 

Queste ultime anzi hanno parlato di una indagine in corso che spieghi quello che è davvero successo, ma qualcuno conferma della presenza di una lanterna aerea quella che viene usata nel corso delle cerimonie di preghiera e funebri. Potrebbe essersi trattato pure di un grande pallone. In ogni caso, la notizia del passaggio dell’Ufo, ha subito fatto il giro della rete e ha scatenato un morboso interesse come sempre in questi casi. Tuttavia, è bene specificare che non si tratta mica della prima volta che un Ufo viene notato Chongqing, la più popolosa città cinese. Lo stesso era avvenuto lo scorso anno per ben due volte a distanza ravvicinata, anche se il dubbio che si tratti invece di grossi aquiloni resta sempre.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>