Alluvione Genova e Torino: continuano le piogge

di Francesca Spanò Commenta

 

No, non c’è davvero da stare tranquilli e se da Nord a Sud l’Italia è letteralmente flagellata dal maltempo alla fine tra chi mormora che il peggio è passato e chi teme che invece il dramma non sia terminato, in fondo sembra che le prossime ore siano non solo decisive ma anche funestate ancora una volta da forti precipitazioni. A Torino la paura resta, soprattutto, nel ricordo dei sei morti a Genova e della persona deceduta a Napoli proprio per le inondazioni e i danni connessi. Nel weekend intanto è stato evacuato un reparto dell’ospedale Amedeo di Savoia e un ponte sul Pellice è crollato. Nel materano, poi, sono ancora disperse le due persone travolte mentre si trovavano in auto. Sono un padre e una figlia rispettivamente di 86 e 44 anni.

 

A preoccupare maggiormente comunque sempre il Po con i suoi affluenti, mentre i volontari della protezione civile sono pronti a dare l’allarme se la marea dovesse salire. Al momento, non si registrano danni a persone o cose, ma il Comune a scopo tutelativo ha chiesto l’ordinanza di sgombero per quasi 100 famiglie residenti nell’area del Fioccardo, nelle vicinanze del fiume Po. Non è il momento però di tranquillizzarsi del tutto come hanno fatto sapere dal Centro funzionale della Regione Piemonte dal quale è arrivato perentorio l’avviso: “Nelle prossime 12 ore la perturbazione si avvicina nuovamente alla Liguria di ponente e al Piemonte meridionale causando una nuova un’intensificazione delle precipitazioni”.

 

Ritornando a Genova, invece, le scuole rimangono chiuse mentre il traffico ha ripreso lentamente a scorrere. Questo non vuol dire, però, che le strade sia state riaperte ed, infatti moltissime restano tutt’ora bloccate. La pioggia ha iniziato a cadere su Milano con strade allagate e semafori rotti ma al momento non ci sono danni ingenti. Le prossime ore, in merito, saranno del tutto decisive.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>