Mauritius: come preparare i gamberi vindaloo

di Francesca Spanò Commenta

Cosa si mangia alle Mauritius? La scelta è varia anche se, come è facile immaginare, in tavola il pesce svolge un ruolo da protagonista. A condimento di ogni piatto non mancano le spezie e il classico riso e per colazione o merenda, tè e croissant. I palati più fini non resteranno delusi insomma e gli ingredienti principali della cucina mauriziana sono mixati in modo diverso a seconda delle varie etnie presenti localmente. Per i nativi tè con noodles, per i francesi e creoli invece c’è il cafè au lait e gli altri, infine, preferiscono il chapati. Da non dimenticare di gustare un buon piatto di crostacei a cominciare appunto dai gamberi vindaloo. Vediamo come si preparano:

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaio di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di pepe nero
  • 1 cucchiaino di coriandolo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di peperoncino
  • 4 cucchiai di aceto di vino
  • 16 gamberoni rossi non sgusciati
  • 8 scalogni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 peperoncini freschi rossi
  • 5 pomodori ramati
  • 4 cucchiai di burro chiarificato
  • prezzemolo

Preparazione:

Lavorate la pasta vindaloo cominciando dalla tostatura in un padellino dei semi di cumino, il pepe e il coriandolo.Basterà far tostare tutto leggermente e poi frullarlo con lo zucchero, la curcuma, il peperoncino e l’aceto. A questo punto perciò pulite i gamberoni e spruzzateli con dell’aceto bianco prima di metterli da parte. Prendete adesso una padella e fate riscaldare il burro per farvi appassire poi lo scalogno tagliato molto finemente. Completate con aglio, peperoncini e gamberoni. Lasciate trascorrere qualche minuto e poi condite con la pasta vindaloo, unite i pomodori e fate cuocere per altri dieci minuti. Prima di servire decorate con il prezzemolo tritato e il vostro piatto è pronto. Avrete così a disposizione dei vostri ospiti una buonissima pietanza etnica tutta da gustare, anche per i palati decisamente fini e voi farete una gran bella figura di sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>