New York: nel 2011 cinquanta milioni di turisti

di Francesca Spanò Commenta

Se c’era un record da raggiungere questo è stato ampiamente superato. Solo nel 2011, infatti, a New York sono arrivati ben 50milioni di turisti, un obiettivo che il sindaco si era posto addirittura per la fine del 2012. La spesa turistica segna un ulteriore record raggiungendo i 32 miliardi di dollari e un indotto previsto di 48 miliardi di dollari. Il primo cittadino della Grande Mela aveva parlato già nel 2008 del suo sogno di poter confermare tante presenze e il suo desiderio è stato realizzato prima del previsto.
Per festeggiare, quest’ultimo ha organizzato una cerimonia simbolica durante la quale ha consegnato alla famiglia Johnson di Lichfield, vicino a Birmingham in Inghilterra, che rappresenta simbolicamente il 50 milionesimo turista in città di quest’anno, uno speciale “Biglietto d’oro per NYC”. Entusiasta, quindi lo stesso Bloomberg ha detto:  “Cinque anni e mezzo fa abbiamo fissato l’ambizioso obiettivo di 50 milioni di visitatori entro il 2015. Obiettivo che nel 2008 è stato anticipato alla fine del 2012 e che è stato superato con grande orgoglio a un anno dalla data prevista. La qualità della vita di New York è un importante fattore che ha contribuito a questo successo e siamo certi che la città e l’industria del turismo sapranno mantenere questo livello nei prossimi mesi e anni”.
E’ possibile che in questi ultimi giorni del 2011 si arrivi a 10.1 milioni di visitatori internazionali, con un incremento del +4% rispetto al 2010, e di 40.1 milioni di turisti dagli Stati Uniti, il +2.9% rispetto allo scorso anno.  Una cifra quasi impensabile una manciata di settimane fa. Sull’argomento è intervenuto pure afferma il Vicesindaco Robert K. Steel confermando:“Con il Sindaco Bloomberg, il turismo è diventato uno dei principali motori dell’economia di New York.Il turismo porta visitatori, investimenti e lavoro nei quartieri di tutti i cinque distretti newyorkesi. Siamo orgogliosi di aver raggiunto l’obiettivo fissato dal sindaco Bloomberg con un anno di anticipo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>