Meteo gennaio 2012: torna il maltempo al Sud

di Redazione Commenta

E’ vero, siamo a gennaio e non possiamo pretendere temperature tropicali e sole alto nel cielo ma questo 2012 sembra impegnarsi davvero in merito alle giornate cupe e nuvolose, senza contare i mari mossi e il forte vento. Oggi, una domenica di tregua in buona parte dell’Italia ma, a detta egli esperti del meteo, non durerà molto, soprattutto al Sud.

Se in queste ore le raffiche ventose e il gelo sembreranno allontanarsi, infatti, ben presto ritorneranno con più violenza e già nella notte si attende una nuova ondata di aria gelida dai Balcani. Da domani, quindi, ancora precipitazioni e nevicate pure a bassa quota. Le aree maggiormente interessate dal fenomeno saranno il medio Adriatico e il Sud. Già nel pomeriggio non mancheranno quindi le nuvole e delle deboli nevicate sulle Alpi Centrali al confine tra Lombardia e Alto Adige.

Moderata nuvolosità pure in Puglia, Calabria e Sardegna occidentale con delle piogge nei settori meridionali di Puglia e Calabria. Lo Stivale, nelle altre sue regioni, invece, avrà in prevalenza cielo sereno e poco nuvoloso. Sarà la notte, ancora, a portare un veloce peggioramento sul  medio-basso Adriatico e al Sud. Prima del tramonto le temperature massime tenderanno ad alzarsi al Nordovest, regioni centrali adriatiche e al Sud. In Sardegna, invece, ecco venti di Maestrale e principi di vera e propria tempesta. Nelle Alpi non mancherà il vento per via dei venti di Föhn. Al sud invece c’è meno vento rispetto a ieri. Intanto in queste ore che il sole è alto nel cielo in città come Palermo e Roma, in molti hanno scelto di fare un giro in centro e unendo l’utile e il dilettevole magari fare un giro di shopping per i saldi. Questi ultimi non stanno andando bene per via della crisi, ma è altrettanto sicuro che anche se non si hanno i soldi per comprare, in fondo guardare diverte sempre e allora ecco che i prezzi scontati partiti quasi ovunque il cinque rappresentano una opportunità in più per muoversi da casa prima di riprendere a lavorare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>