India, due treni si scontrano: quattro morti

di Redazione Commenta

Un evento che ha scosso l’opinione pubblica e ha lasciato delle ferite non solo sul corpo dei presenti, ma anche nell’animo dei parenti che si sono visti portare via i propri cari da uno scontro che non ha dato scampo ad almeno quattro persone. Cinque poi sono stati trasportati in ospedale e dovrebbero cavarsela. Un tragico incidente tra treni in India è avvenuto nelle scorse ore e la collisione ha riguardato un convoglio passeggeri e una carrozza merci. L’area di riferimento è lo Stato nord-orientale indiano di Jharkhand. A rendere pubblica la notizia è stata la polizia locale, spiegando i particolari e confermando che l’impatto è avvenuto intorno alle sei ore locale quando il Brahmaputra Mail, diretto a New Delhi, si è scontrato con un treno merci dalle parti di Sahebganj. A pagarne le conseguenze maggiori i passeggeri di terza classe.

Il tutto a poche ore dalla divulgazione di una notizia divertente questa volta quanto curiosa. Dal 15 al 18 gennaio è previsto il censimento dei coccodrilli, per la precisione nei pressi del delta del Gange, in particolare nello stato del West Bengala. Il motivo è presto spiegato: ogni anno muoiono moltissimi pescatori di gamberetti, attaccati all’improvviso dalla specie la cui origine si perde nella notte dei tempi. Questro è il periodo migliore per poterli osservare fuori dall’acqua. Questo perchè la temperatura scende sotto i venti gradi e sentendo freddo escono fuori e si sistemano al sole per trovare tepore. Per cui, come confermano gli esperti, bisogna agire in fretta.

La notizia è stata riportata sul quotidiano di Calcutta “The Pioner” il quale ha parlato dell’imminente perlustrazione e dei dettagli di tale operazione che ai nostri occhi può apparire bizzarra. Del team di studiosi fanno parte circa 30 tra ecologisti ed esperti del settore. L’area presa ad esame comprenderà pure la regione fluviale tra l’India e il Bangladesh.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>