Galilea: che cosa vedere?

di Francesca Spanò Commenta

 

La Terra Santa è splendida, ma la parte più affascinante è certamente quella settentrionale. Le spiagge poi sono veramente uniche bianche e lunghe, mentre la Galilea si lascia osservare dal turista per il suo paesaggio fatto di colline verdeggianti e aree cariche di neve per buona parte dell’anno, in particolare nella valle del Golan. In questa zona, ci sono delle mete che restano da sempre le più frequentate al mondo dai fedeli ma anche da chi vuole assaporarne l’atmosfera senza tempo e ricostruirne la storia. Tra i punti di maggior interesse: la Città Santa Ebraica, di Safed, Nazareth, dove il Vangelo dice che Gesù trascorse l’infazia e una serie di siti archeologici.

Importanti da queste parti e sicuramente degni di una visita nemmeno troppo veloce, sono i castelli crociati e le città romane. E’ facile rendersi conto a questo punto che un viaggio culturalmente così interessante, richiede qualche giorno in più di sosta. Il modo migliore comunque per comprendere tutto in un percorso assolutamente speciale, è quello di affittare una automobile. Scopriamo insieme che cosa non perdervi in Galilea:

  • Alture del Golan,
  • Bet Alfa,
  • Bet She’an,
  • Cafarnao,
  • Cesarea,
  • Fortezza di Belvoir,
  • Haifa e il Monte Carmelo,
  • Lago di Tiberiade,
  • Megiddo,
  • Nazareth,
  • Safed,
  • Tabgha,
  • Tel Aviv,
  • Tiberiade
Come muoversi da queste parti? Per fortuna, sia Gerusalemme che Tel Aviv, vantano dei buoni collegamenti e un autostrada discreta. Se non avete l’automobile, potrete spostarvi per piccoli tragitti in autobus. Questi partono ogni quindici minuti circa  per una tratta di un’ora circa. Meno frequenti sono invece tutti i percorsi che vanno verso nord lungo l’autostrada costiera da Tel Aviv a Cesarea e Haifa. Ci sono poi i treni: questi uniscono Yel Aviv a Gerusalemme ed è presente una linea costiera tra Tel Aviv e Nahariya. Un viaggio di questo tipo va programmato con calma e serenità e con uno spirito libero da pensieri e preoccupazioni. Indossando scarpe comode e camminando a lungo tornerete a casa davvero soddisfatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>