Breve viaggio nella cucina coreana

di Francesca Spanò Commenta

Semplice e leggera ma, allo stesso tempo molto saporita. Queste sono le caratteristiche principali della cucina coreana che in linea di massima piace molto ai turisti. Del resto si utilizzano molto le verdure e tra i piatti più noti non possiamo dimenticare il kimki, un cavolo fermentato piccante che si cucina in differenti modi. Come condimenti, di solito, si preferiscono il ginseng e la pasta di soia. Una zuppa che in loco sicuramente vi capiterà di provare è il doenjang jjigae che si gusta con riso bollito. Vediamo insieme  come si prepara.

Ingredienti per due persone:

  • 1 patata
  • 1 zucchina
  • 1 peperoncino verde
  • 1 cipolla
  • 5 spicchi di aglio
  • 7 acciughe sotto sale
  • 150 g di tofu
  • pasta di soia
  • 4 gamberetti

Preparazione:

Prendete la patata e pelatela , prima di iniziare a tagliarla a cubetti. E’ il momento quindi di metterla in una casseruola in ceramica e inserire pure la zucchina sempre tagliata a pezzettini. Completate quindi con il peperoncino e la cipolla tagliata a fette sottili. Pulite dunque le acciughe e tagliatele a pezzi prima di metterle nel composto. Alla fine versate l’aglio e i gamberetti e completate con dell’acqua in quantità sufficiente in modo che ogni ingrediente resti ben coperto. Fate cuocere a fuoco alto. Al momento in cui la zuppa avrà raggiunto il suo bollore aggiungete 4 cucchiai di pasta di soia e poco prima che la cottura sia finita, procedete con il taglio del tofu. Versatelo nella casseruola e completate la cottura. A questo punto, perciò, spegnete il fuoco e vesate la zuppa nelle scodelle prima di gustarla ben calda.  Ricordate che il momento migliore per partire per un viaggio da queste parti è la primavera, soprattutto tra aprile e maggio. Va bene, però, pure l’autunno da settembre a novembre. A Seul, in particolare, le estate sono calde e umide e gli inverni rigidi e secchi. In autunno e in primavera si sta meglio e la colonnina di mercurio è piuttosto stabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>