Panarea, tra movida e relax

di Giulia T Commenta

 

Panarea è l’isola più piccola delle Eolie, con soli 4 km quadrati di superficie totale, ma ne è anche la più antica: si pensa che la sua origine sia da attribuire ad un antico vulcano, oggi sommerso. Nonostante sia un’isola frequentata da vip e famosa per la sua vita mondana, oggi Panarea può anche essere una meta per tutti coloro che cercano relax ad un prezzo abbastanza contenuto. L’unica spiaggia di sabbia dell’isola di Panarea è Cala Zimmari, che si trova sul versante meridionale. La spiaggia è stretta ma è pulitissima, con un’acqua cristallina che fa venire voglia di tuffarsi tra le onde!

Vi sono altre calette interessanti per tutti il litorale, che si estende per circa dieci km: si tratta di calette rocciose, come Cala Junco nella zona sud dell’isola, che si raggiunge solo attraverso una strada tra le rocce oppure in barca. Nelle zone limitrofe potete fare visita ad un’isolotto solitario, Lisca Bianca, oppure Basiluzzo nel cui fondale vi è una darsena di epoca romana, che potrete vedere solo facendo sub da una barca. Altri scogli raggiungibili sempre via mare sono le Formiche e il dattilo: le prime sono delle rocce nere che emergono dalle acque mentre le seconde è una grotta scavata nella roccia.

Sempre dedicata ai sub è la meta denominata Lisca Bianca: si tratta della carcassa di una nave relitto inglese, che si trova adagiata sul fondale a circa 40 metri di profondità. Scegliete una buona guida e tuffatevi alla ricerca dei fondali sconosciuti, per vivere emozioni uniche. La sera non dimenticate di vivere la movida dell’isola, con i suoi locali unici. Raya disco night è un esempio di discoteca che attira numerosi turisti e giovani anche dalle isole vicine, grazie al traghetto. Perfetto per l’aperitivo e per il dopo cena ecco il Banacalii, un caffè arredato in stile arabeggiante, la cui peculiarità è una bellissima terrazza panoramica sul tetto.

Photo credits: Flickr photo by Flrnt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>