Air Fair, volare ancora più low cost

di Giulia T Commenta

Una nuova compagnia area low cost si sta immettendo sul mercato, rischiando di surclassare il colosso irlandese Ryan Air: si tratta di Air Fair, la prima compagnia che permette ai clienti di scegliere quanto pagare il biglietto aereo. In pratica ogni viaggiatore non dovrà acquistare il biglietto pagandolo in anticipo, ma unicamente in fase di atterraggio ed in base a come si pensa sia andato il viaggio, il personale recupererà il denaro. Che verrà dato a discrezione del viaggiatore.

Una soluzione innovativa che pensa veramente al benessere ed alla soddisfazione della clientela, o una tecnica per raggiungere il baratro del fallimento? Per ora la compagnia sembra soddisfatta della propria pensata e della strategia marketing che la sostiene: le tratte sulle quali si viaggia in questo modo sono da Londra a Saint Tropez, Monaco e Zurigo, tratte sulle quali viaggiano generalmente persone benestanti. E’ attivabile anche un programma fedeltà con raccolta punti, che offrirà ai clienti più affezionati scelta dei posti, bevande e snack da consumare durante il volo, per aumentare la propria soddisfazione. Andrea Bancarotta direttore generale per l’Italia di AirFair commenta:

I passeggeri sono stufi di pagare tariffe da rapina per essere serviti da personale lampadato, più interessato a raccontare ai propri colleghi chi si è sbaciucchiato chi la sera precedente, invece di fornire un servizio adeguato. Tutto il nostro personale, di cabina e a terra, è reclutato da raffinate scuole svizzere, al fine di garantire delle buone ed impeccabili maniere e la  finta abbronzatura è assolutamente fuori legge.

Un nuovo modo di viaggiare che siamo certi cambierà il sistema aereo di tutto il mondo, se dovesse funzionare. Ma in una realtà come quella odierna, vi è ancora l’onestà di pagare in base al reale grado di soddisfacimento oppure ci saranno i soliti furbetti che vorranno guadagnare un bel viaggetto gratis o quasi? Speriamo che la fiducia della compagnia venga ripagata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>