Cracovia, visitare la città

di Giulia T Commenta

Una meta low cost, perfetta per chi vuole visitare una città europa interessante, è la polacca Cracovia. Si raggiunge facilmente da ogni parte dell’Italia e con le maggiori compagnie low cost ed il suo centro storico medievale è stato  dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco. Iniziamo il nostro tour virtuale dalla zona ebraica,  denominato Kazimierz: la zona è culturalmente vivace e si contraddistingue per la massiccia presenza di pittoreschi negozi e locali yiddish, oltre all’antica sinagoga simbolo della città.

Tutto il quartiere centrale, denominato Stare Miasto, è circondato da un parco chiamato Planty, che segue il tracciato delle vecchie mura della città, di cui oggi restano poche tracce. La città vecchia si sviluppa intorno alla piazza Rynek Glowny risalente al 1250: da quì si possono raggiungere facilmente anche il palazzo dei tessuti, che un tempo era il fulcro cittadino, con il mercato cittadino, oggi al coperto. Una curiosità: nei sotterranei della piazza è stato allestito un museo multimediale, che ricostruisce la vita medioevale  della cittadina all’epoca. Molto originale la scelta della location per il museo, che sono certa saprà incuriosire tutti i turisti.

Cracovia è famosa anche per le sue chiese e cattedrali medioevali: la più importante è la Basilica Kościół Mariacki caratterizzata da due torri che toccano gli ottanta metri di altezza. Tra i luoghi più suggestivi vi è senza dubbio la collina di Wawel, sulla cui sommità vi è il castelloomonimo: il castello è visibile dalla strada Reale, così chiamata in quanto un tempo era percorsa dalla famiglia reale e dalla sua corte. Tra le chiese di maggiore rilievo segnaliamo la Cattedrale di San Venceslao contenente un reliquario: una visita infine al quartiere universitario dove si trova la biblioteca contenente anche i manoscritti originali di Copernico. Numerosi sono i musei, tutti ubicati in centro città.

Foto credits: Flickr foto by European citizien

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>